Udine

Baseball FVG: domenica in chiaroscuro

Restuccia elimina Merlino 1 Udine 20 giugno 2011 – Europa Sager deve subire altre due sconfitte, BCM Bologna corsara in terra friulana. La squadra di casa ha tenuto bene solo nella prima partita. Senza mordente la seconda. I Tigers di Cervignano superano i Blu Fioi di Ponzano e tornano prepotentemente in corsa per la vittoria del campionato. I Dragons di San Giorgio vincono, in un appassionante derby, la sfida con i White Sox di Buttrio. Tornano a casa bagnate e a mani vuote le ragazze del Friul ’81.

SERIE B BASEBALL.

EUROPA SAGER  – BCM BOLOGNA 0-3, 5-15

Fondamentale nel baseball la battuta, essere forti in difesa non è sufficiente, bisogna colpire la pallina con la mazza e conseguentemente far viaggiare i corridori sulle corsie. Quello che non è avvenuto nella prima partita. Solo 6 valide in tutto l’incontro, per l’Europa. Il Bologna è giunto a Castions delle Mura determinato e già dal primo inning ha approfittato di qualche distrazione difensiva locale per portare a casa il primo punto. Nulla di fatto fino al sesto quando i felsinei con due valide riuscivano a portare a 3 i punti di vantaggio. Momento decisivo al 7° inning quando Marcano dell’Europa colpisce bene la palla, che sembra uscire dal campo ma, complice il vento, rallenta la sua corsa e viene catturata dall’esterno al limite del fuoricampo. Molta sfortuna, perciò, e anche nell’inning successivo, con basi piene, una grande difesa ospite frena le velleità di rimonta dei locali. Da segnalare la bella prova di Francesco Bertoldi che ha lasciato strike –out ben 15 giocatori avversari. La musica non cambia neppure nella seconda partita; gli emiliani partono con il piglio giusto, con tanta grinta e forti motivazioni, si portano subito in vantaggio. L’Europa riesce a ricucire lo strappo portandosi sul 5 a 2. Al 6° inning un vistoso calo del lanciatore Orso porta i bolognesi sul 10 a 2. Cambio in pedana per l’Europa, entra Davide Bertoldi che non concede più nulla. L’attacco friulano, con l’aiuto di momenti di appannamento della difesa ospite, riesce a rosicchiare qualche punticino che, però, non è sufficiente per ribaltare il risultato finale. Ora per l’Europa si fa veramente dura, prossimi avversari prima Redsking Imola e successivamente i News Black Panthers di Ronchi dei Legionari rispettivamente secondi e primi della classifica generale.

Altri risultati: Palladio Vicenza –  News Black Panthers 1-11, 3-8. Nuova Pianorese (Bo) – Polisportiva Padule 4-15, 9-8. Redsking Imola – Staranzano Ducks 10-9, 20 – 3.

La classifica: New Black Panthers 875, Redskins Imola 750, Dragons Castelfranco Veneto 687, B.C.M. Baseball Bologna 635, Polisportiva Padule 562, Nuova Pianorese Baseball 312, Europa Sager 285, Staranzano Ducks 214, Palladio Vicenza 125.

SERIE C1

CERVIGNANO SULTAN TIGERS – BLU FIOI PONZANO VENETO 8-6.

Una vittoria più ampia di quello che dice il punteggio finale. Solo un attimo di “distrazione” per i neri-arancio di Cervignano che su 5 a 1 si sono fatti rimontare e sorpassare dal Blu Fioi, ma è stato solo un momento, poi la grande aggressività messa in attacco dalla squadra di Fontanot ha dato pienamente i suoi frutti. Una vittoria che non fa una piega. S’inizia e al 2° inning, con un doppio di Ceccotti e due singoli di Varin e Corrado, per il Sultan Cervignano arrivano tre punti, che diventano 4 quando, al 6° inning, Varin, con un triplo, spedisce un suo compagno a punto. Al 7° i cervignanesi subiscono 4 valide e cinque punti. I veneti si portano in vantaggio. Una situazione che poteva far presagire al peggio, invece esce una reazione d’orgoglio inaspettato e indubbiamente positivo, si caricano le basi e Corrado, con una valida che passa molto vicino alla seconda base, fa partire i corridori e, svuotando le basi, porta tre punti a casa. É il colpo del ko, Ponzano non riesce a reagire, solo l’eterno Bigolin ci prova ma senza fortuna e per il Cervignano il campionato è riaperto.

DRAGONS SAN GIORGIO – WHITE SOX BUTTRIO 4-3

Il San Giorgio sconfigge il Buttrio al termine di una gara equilibrata e sopratutto ben giocata. Partita di poche valide, 5 per parte. Ottimi i lanciatori molto validi, Perin per i Dragons e De Faccio che però non sfrutta del tutto la sua grande velocità.

Il primo inning vede la compagine di Udine segnare subito un punto: bunt valido del lead-off che avanza in seconda su rubata, arriva in terza su scelta difesa e segna su una volata di sacrificio di De Prato. Peccato per gli ospiti che la reazione non si faccia attendere: due basi concesse ai due primi battitori poi su una potente battuta di Brach il seconda base buca la palla e permette la segnatura ai sangiorgini che riescono a segnare anche il secondo sfruttando le indecisioni della difesa avversaria e un paio di rubate. Nel secondo nulla di fatto, il terzo vede il pareggio del Buttrio che sfrutta la battuta valida di De Prato che permette al corridore in terza di segnare; la compagine guidata da de Monte deve contenere i danni. Il Buttrio subisce due punti al 4°, che diventeranno decisivi per l’economia dell’incontro, alcune valide permettono ai giocatori di casa di passare sul piatto di casa base due volte. Dal 5° in poi una lunga striscia di 0 sul tabellone col San Giorgio che non sfrutta una ghiotta occasione a basi piene. Nell’ultimo inning, disperato tentativo di recupero degli ospiti, che, sfruttando l’unico errore dei locali, mettono due uomini in base; battuta e sul tentativo di doppio parzialmente riuscito, segnano un punto che potrebbe diventare fondamentale, ma tutto è vanificato, prima su una rubata in terza finita male e poi su un tentativo di avanzamento dalla prima alla terza con eliminazione spettacolare del corridore.

Altri risultati: Dragbears – ICM Ponte di Piave 27-0. Junior Alpina – Conegliano 16-7

La classifica: Junior Alpina 857, Ponzano Veneto Blu Fioi e Tigers Cervignano 714, Dragons San Giorgio 571, Dragbears San Lorenzo 428, White Sox Buttrio e Conegliano 333, ICM Ponte Di Piave 0.

SERIE B DI SOFTBALL

DOLOMITI BOLZANO – FRIUL ’81 SOFTBALL 8-6.

Non calza a dovere il famoso proverbio dove il “bagnato è fortunato”. Infatti la trasferta a Bolzano nonostante la pioggia, si è rilevata molto sfortunata per l’esito finale, ma anche perché con la pioggia ha bloccato la rimonta che la squadra friulana stava attuando. Alla pedana va Valentina Orso che dopo un inizio tentennante riesce a trovare la zona “strike” guadagnandosi 3 strike out su 11 battitori incontrati. È rilevata, al quarto inning, dalla più esperta Giulia Genero. Le mazze di casa dapprima si son trovate in difficoltà, e nel solo 4° inning sono riuscite a centrare 4 valide consecutive, tra le quali un triplo, portando a casa i 5 punti. Il cattivo tempo si è reso poi alleato delle bolzanine, la gara è stata sospesa causa diluvio, con le padrone di casa che dal 3-6 si sono portate sul 8 a 6 e, vista l’impossibilità di continuare, il risultato finale è quello conseguito in quel momento. Un vero rammarico la conclusione di questa gara, le friulane, nonostante le 8 valide segnate hanno lasciato troppi uomini sulle basi, non riuscendo a realizzare, all’inizio della gara, quei punti che poi sarebbero stati indispensabili per non farsi raggiungere. Da sottolineare la buona prestazione in attacco Francesca Del Negro con 2 su 3.

La seconda gara non è neppure iniziata visto il perdurare del cattivo tempo. Tutti a casa, difficilmente la gara sarà recuperata.

SETTORE GIOVANILE CATEGORIA RAGAZZE DELLA PROVINCIA DI UDINE

Il primo week end di luglio le giovani speranze del Friul ‘81 e della Castionese assieme rappresenteranno la Provincia di Udine al Torneo Sigil di San Martino Buonalbergo Verona. Sarà un appuntamento molto impegnativo per il duo Turolla –Bertoldi che incontreranno compagini più esperte e collaudate ma sicuramente sarà un importante confronto di gioco con ragazze della stessa età.

SETTORE GIOVANILE CATEGORIA RAGAZZE e CADETTE DEL FRIUL’81

Il Friul ’81 parteciperà il 8, 9, 10 luglio al “V Summer days” che quest’anno sarà rivolto alle categorie UNDER13 e 17, e offrirà un piacevole spettacolo agli amanti del gioco softball.  Le due compagini di casa rinforzate da qualche aiuto esterno cercheranno di ben figurare in questa importante rassegna consapevoli  che le squadre ospiti sono molte competitive.

Non è finita ancora per le ragazze e cadette di Castions delle Mura che come ultimo impegno stagionale saranno a  Castelfranco Veneto dal 26 al 28 luglio sempre per due tornei di categoria.

Importante per l’associazione è investire forze, energie e anche economie, nei tornei estivi in quanto sono la base di partenza, oltre che il collaudo di tutto un lavoro stagionale, garanzia per l’annata successiva.

facebook
622