Bologna-Udinese 1-2 Badu-Zapata per la rimonta – le PAGELLE

udinese - parma-6Udinese dopo 6 giornate già alla prima prova della vita. Dopo 4 sconfitte consecutive la trasferta in casa dei felsinei viene letta già come uno scontro diretto per la salvezza. Colantuono rivoluziona la squadra e passa alla difesa a 4 con centrocampo inedito: Iturra centrale, Edenilson mezzala destra, badu mezzala sinistra e Marquinho trequartista dietro Thereau e Zapata. La partita va via senza particolari scossoni fino alla mezzora quando il Bologna trova la rete da uno spunto lungo il fondo da sinistra: palla sul palo lontano dove Mounier anticipa Piris. L’Udinese va in bambola e non affonda solo per l’imprecisione dei bolognesi che non riescono a inquadrare la porta. All’inizio del secondo tempo Colantuono si aggrappa a Lodi arrivato martedì. Il pareggio arriva con una palla lunga oltre la difesa che Badu raccoglie e insacca in doppia battuta. All’86° una combinazione Badu-Di Natale porta Zapata solo davanti a Mirante e realizza il gol del vantaggio

KARNEZIS 5,5 incolpevole sul gol ma un disimpegno nella ripresa fa tremare la piciule patrie
PIRIS 5: totalmente fuori fase, fatica tantissimo sulla posizione e viene spesso infilato dall’inserimento dell’esterno del Bologna; si fa anticipare sul gol. è peccato mortale
WAGUE 6: il meno peggio della difesa, un paio di chiusure importanti.
DANILO 5,5: imprecisione, ritardo, dovrebbe guidare la difesa ma non c’è nemmeno lui
ADNAN 5,5: da quella parte il Bologna non spinge quasi mai anche se il gol viene da quella fascia. Grande confusione quando prova a spingere nel secondo tempo, va detto che non molla mai.
DAL 78° PASQUALE sv:
EDENILSON 6: da mezzala, un po’ confusionario; avrebbe qualche qualità ma si annacqua nel pianto generale. si inventa la palla del gol ma con una giocata del tutto estemporanea.
ITURRA 5: ma siamo sicuri che Pinzi non sarebbe stato utile? si fa fare tunnel in area sul gol.
dal 46° LODI 6: cuce e ricuce ma con gli strofinacci non si può fare la tovaglia della festa
BADU 7: man of the match: un gol un assist. Non si sa bene come. un premio agli ennesimi diecimila metri
MARQUINHO 5,5: come un pesce sul monte Zoncolan. Si inventa due giocate lo stesso
ZAPATA 7: lotta per due, porta qualche pallone in area, ritorna anche davanti alla difesa. Anche in gol nel finale. totale. Si infortuna nell’occasione del gol
THEREAU 5: oggi in campo, martedì su raitre a chi l’ha visto
dal 59° DI NATALE 6,5: c’è del genio nel passaggio a Badu

709