Bearzi

Broker truffava clienti per finanziare sua squadra calcetto

guardia-di-finanza
Proponeva alla propria clientela investimenti redditizi, ma dei soldi investiti si perdevano poi le tracce. In questo modo in pochi anni, un broker finanziario pordenonese ha truffato quasi 4 milioni di euro a decine di persone tra professionisti, commercianti, pensionati e semplici risparmiatori. Ad arrestarlo sono stati i militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Pordenone. Invece di investire sui mercati mobiliari le somme ricevute, il broker aveva finanziato una squadra di Calcio a 5 – di cui è presidente – che milita nella massima serie nazionale, nonché pagato spese personali. L’operazione sarà illustrata stamani, alle 10.30, nel corso di una conferenza stampa del comandante provinciale della Guardia di Finanza di Pordenone, colonnello Fulvio Bernabei.
pierpaolo-visintin
La persona arrestata è Pierpaolo Visintin, 44 anni, promotore finanziario conosciuto per aver portato, fino alla massima serie nazionale di Calcio a 5, la New Team Fvg di San Vito al Tagliamento (Pordenone). Visintin, originario di Sagrado (Gorizia), ma residente da anni a Sesto al Reghena (Pordenone), dove si era anche candidato sindaco nella precedente tornata elettorale, è stato procacciatore di clienti per un noto istituto di credito austriaco. Le accuse nei suoi confronti sono di truffa, appropriazione indebita e falso. Secondo gli investigatori, invece di investire le ingentissime somme ricevute, dopo aver carpito la fiducia dei clienti, con cui aveva un rapporto di grande empatia da anni, il broker aveva finanziato la sua squadra di Futsal e pagato numerose spese personali: nella sua disponibilità, una villa maestosa con tanto di piscina.

facebook
509