Telegram

Calendidonna: mostra ”La mano, le mani, comporre mondi”

calendidonna

La rassegna Calendidonna continua domani, sabato 11 marzo alle 18.00 alla Casa delle Donne, con l’inaugurazione della mostra di Loretta Cappanera e Laura Leita ”La mano, le mani, comporre mondi”.

L’esposizione è incentrata sulle opere di due artiste udinesi, Loretta Cappanera e Laura Leita, in particolare sul dialogo tra i due diversi modi di operare nel processo artistico individuale. Per Loretta Cappanera seguendo le suggestioni che attingono all’universo personale e a motivi ancestrali con l’impiego di una tecnica che fonde il tessere e il cucire con il disegnare e l’imprimere.

In Laura Leita con la ricerca incentrata prevalentemente sui volti femminili, ma anche sui simboli di vita , amore e natura declinati con una raffinata e antica tecnica incentrata sui pastelli e l’acquerello che sottilmente si lega a mondi artistici lontani nel tempo e nello spazio. Per l’occasione, accanto ad una selezione di opere prodotte dalle due autrici nel corso degli ultimi anni di attività, verranno esposte due opere create appositamente prendendo a prestito l’una un motivo formale dell’altra. Presentazione della mostra a cura di Melania Lunazzi.

La mostra è visitabile fino a sabato 8 aprile con i seguenti orari: martedì e giovedì dalle 16.30 alle 19. Le artiste saranno presenti sabato 25 marzo e sabato 6 aprile dalle 10 alle 12.30.

#eventi

calendidonna

La rassegna Calendidonna continua domani, sabato 11 marzo alle 18.00 alla Casa delle Donne, con l’inaugurazione della mostra di Loretta Cappanera e Laura Leita ”La mano, le mani, comporre mondi”.

L’esposizione è incentrata sulle opere di due artiste udinesi, Loretta Cappanera e Laura Leita, in particolare sul dialogo tra i due diversi modi di operare nel processo artistico individuale. Per Loretta Cappanera seguendo le suggestioni che attingono all’universo personale e a motivi ancestrali con l’impiego di una tecnica che fonde il tessere e il cucire con il disegnare e l’imprimere.

In Laura Leita con la ricerca incentrata prevalentemente sui volti femminili, ma anche sui simboli di vita , amore e natura declinati con una raffinata e antica tecnica incentrata sui pastelli e l’acquerello che sottilmente si lega a mondi artistici lontani nel tempo e nello spazio. Per l’occasione, accanto ad una selezione di opere prodotte dalle due autrici nel corso degli ultimi anni di attività, verranno esposte due opere create appositamente prendendo a prestito l’una un motivo formale dell’altra. Presentazione della mostra a cura di Melania Lunazzi.

La mostra è visitabile fino a sabato 8 aprile con i seguenti orari: martedì e giovedì dalle 16.30 alle 19. Le artiste saranno presenti sabato 25 marzo e sabato 6 aprile dalle 10 alle 12.30.

#eventi

Powered by WPeMatico

facebook
356