Chiusa l’entrata di Udine Sud. Code tra Villesse e Palmanova

Chiusa l’entrata di Udine Sud per sovraccarico di traffico. Una colonna di auto a passo d’uomo si snoda per 13 chilometri, infatti, sulla A23, nel tratto Udine Sud-Palmanova (Ud). La coda si è creata poco dopo le otto del mattino in seguito a un incidente accaduto dopo il nodo di Palmanova, dove A23 e A4 si connettono. Il sinistro, che ha coinvolto due autovetture e una moto ha rapidamente trasformato i rallentamenti presenti a macchia di leopardo su tutta la rete autostradale gestita da Autovie Venete, in vere e proprie code. Dopo una notte durante la quale il traffico, pur molto sostenuto, si era sempre mantenuto fluido, nelle prime ore del mattino l’incremento dei flussi si è sommato con gli incidenti (oltre a quello che ha visto coinvolta la moto e che ha richiesto l’intervento dell’elisoccorso e di una ambulanza, ne è accaduto un secondo, verso le dieci sempre in A4 fra Villesse e Palmanova in direzione Venezia ), provocando congestioni e code in diversi punti. Anche sulla A4, infatti, code a tratti sono segnalate fra Villesse e Palmanova, in ingresso al casello di Latisana, sempre in ingresso alla barriera di Trieste Lisert, mentre fra San Giorgio e Latisana in direzione Venezia per ora si registrano solo forti rallentamenti e, in qualche caso, code a fisarmonica, caratterizzate dal classico “stop and go”. Nelle prossime ore il flusso dei veicoli aumenterà ancora e la criticità maggiore sarà sempre sul nodo di Palmanova. Previste code in aumento anche fra Villesse e Palmanova, tratto che precede l’interconnessione

Si conferma il nodo di interconnessione di Palmanova il punto critico della rete autostradale gestita da Autovie Venete. La confluenza fra A4 e A23, infatti, dove si incontrano i flussi di veicoli in arrivo da Trieste e da Udine Nord, inevitabilmente diventa un imbuto e rallenta, fino a fermarlo nei momenti di picco, il traffico in transito durante i week end estivi. Alle 12,00 di oggi – sabato 17 agosto – la congestione sul nodo di Palmanova (il tempo di percorrenza fra Udine Nord e il nodo è di circa un’ora) significa una coda di 7 chilometri in A23 (ancora chiusa l’entrata a Udine Sud), forti rallentamenti fra Palmanova e San Giorgio di Nogaro, una coda di 6 chilometri (si è formata dopo un tamponamento fra 5 vetture) fra Redipuglia e il nodo di Palmanova, ancora code in entrata al casello di Ronchis a Latisana e traffico molto intenso alla barriera di Trieste Lisert. Nonostante gli avvisi (tre per chi arriva da Udine, altrettanti per chi arriva da Manzano – Strada Regionale 56) più di qualche automobilista ha imboccato le rampe di accesso in direzione di Udine Sud. Superlavoro, quindi, per gli ausiliari al traffico, impegnati a fornire a ognuno degli indisciplinati automobilisti, le indicazioni per gli itinerari alternativi da seguire per raggiungere l’entrata successiva.

706