Bearzi

Cinema: a Udine prima nazionale di “The we and the I” di Gondry

C’é attesa tra gli appassionati di cinema per la prima italiana di ‘The We and the I’, di Michel Gondry, che aveva aperto il festival di Cannes nella sezione Quinzaine des Realisateurs. Il film sarà proiettato per la prima volta in Italia martedì sera a Udine in apertura del ‘FilmForum Festival 2013’. Il film è un groviglio di dialoghi, scontri e incontri, che coinvolgono un gruppo di adolescenti all’uscita dalla scuola. L’assenza di trama è compensata dalle coordinate geografico temporali che collocano la storia in un contesto preciso: il Bronx, a New York. “L’idea di questa pellicola si è affacciata in momenti diversi della mia vita e della mia carriera – ha spiegato Gondry – perché mi hanno sempre affascinato le dinamiche di gruppo, e come le persone cambiano se sono inserite in un ‘branco’, perché non ho mai sentito, personalmente, l’appartenenza a un gruppo”. Una curiosità che il regista ha tradotto in pellicola: “proprio per questo – ha continuato Gondry – ho pensato che sarebbe stato interessante mostrare in un film come l’iniziale cameratismo ceda il passo a piccoli risentimenti reciproci e a segreti mai confessati”. Gondry ha annunciato che non potrà essere presente alla prioezione italiana perché in questi giorni è impegnato nel tour promozionale, negli States, del nuovo film ‘Mood Indiugo’, un omaggio a Duke Ellington e affidato all’attrice icona del cinema francese del nostro tempo, Audrey Tatou.

facebook
469