Bearzi

Coldiretti Fvg e Università protagoniste a Friuli Doc

Degustazioni, convegni, cene a tema all’insegna della biodiversità

Per il secondo anno consecutivo Coldiretti Fvg e Università di Udine si alleano all’insegna della biodiversità in occasione della ventiseiesima edizione di Friuli Doc. «È un anno di grande difficoltà per tutti – sottolinea il presidente regionale Michele Pavan –, ma abbiamo voluto rinnovare un progetto di valorizzazione delle eccellenze dell’agroalimentare e della conoscenza, nella consapevolezza del loro ruolo fondamentale nella convivenza con il virus e poi nella ripartenza post pandemia».

Nel piazzale antistante Palazzo Florio in via Palladio, con una coreografica tensostruttura a copertura, Coldiretti Fvg organizzerà cene a tema, su prenotazione, in ciascuna delle quattro serate della manifestazione. Appuntamento alle 20.30, da giovedì 10 a domenica 13 settembre, con produzioni locali, kmzero e biodiversità del Fvg in abbinamento a vini autoctoni. A cucinare saranno gli Agrichef formati da Campagna Amica, con un servizio che rispetterà scrupolosamente tutte le normative anti-Covid.

La presenza della Coldiretti Fvg si caratterizzerà con ulteriori iniziative. Venerdì 11, alle 18, è in agenda la finale regionale di Oscar Green, il premio per l’innovazione “giovane” in agricoltura, nella splendida cornice della Loggia del Lionello, dove verranno inoltre organizzati incontri e degustazioni guida di approfondimento su valorizzazione del territorio, dei suoi prodotti e sostenibilità ambientale. Sabato 12 alle 11.30 è in programma una degustazione guidata di birra agricola. Alle 18 il focus sul gelato di qualità con l’utilizzo di materie prime locali. Domenica 13 alle 11.30 la degustazione guidata di olio evo. Alle 18 si scoprirà invece il mondo della pasticceria che fa bene all’ambiente, attraverso l’utilizzo di sottoprodotti delle lavorazioni agricole.

facebook
319