Come prendersi cura del proprio corpo in inverno

L’inverno porta con sé freddo e vento che possono causare i classici malanni di stagione, obbligandoci a trascorrere molto tempo chiusi in casa a discapito del lavoro e della vita sociale. Durante questo periodo l’organismo ha bisogno di consumare alimenti più calorici ed elaborati per accumulare una quantità di energia superiore rispetto ai periodi più caldi.

Attenzione agli occhi

Gli occhi, organo che viene spesso trascurato, non vanno protetti solo dai raggi solari: è proprio in inverno che si devono proteggere maggiormente e il benessere della vista passa da alimentazione e dispositivi sanitari.

In caso di influenza o raffreddori il liquido che serve da protettore per gli occhi si assottiglia provocando secchezza. Il rimedio classico è l’ingente assunzione di liquidi, ma se la secchezza persiste potete provare un prodotto molto usato in inverno: le lacrime artificiali. Si tratta di gocce oculari che idratano ancora più a fondo l’occhio per un comfort più duraturo.

Queste lacrime torneranno soprattutto utili a chi fa acquisto di lenti a contatto che aumentano la necessità di umidificazione dell’occhio. Gli esperti hanno espresso un parere positivo nei confronti di chi volesse acquistare lenti a contatto online, ma bisogna farlo affidandosi a  marchi accreditati con un catalogo di rispetto.

Se siete in procinto di comprare lenti a contatto online durante la stagione fredda, ricordate sempre di farvi prescrivere dall’oculista anche detergenti specifici per mantenere pulite e umide le lenti, e di conseguenza l’occhio. L’idratazione, più che mai con il freddo, è molto importante per evitare che si depositino granelli di polvere o altri micro residui che potrebbero creare arrossamenti e infiammazioni.

foto1

Fonte: Pixabay 

Dieta equilibrata e pelle più sana

In inverno, si tende a bere di meno perché si suda di meno. Come abbiamo già analizzato, questa è una cattiva abitudine, sia per i nostri occhi che per l’organismo, che ha sempre bisogno di sodio e di depurarsi. Se non riuscite proprio a fare il pieno di acqua, si possono trovare sostitutivi altrettanto validi come i frullati, le spremute o le centrifughe di verdura, che saziano, idratano e non ingrassano. Benvenute le minestre e le zuppe che sono un mangia-e-bevi perfetto, con la giusta quantità di acqua. Per il pomeriggio e la sera non c’è niente di meglio di un bel tè caldo o di una tisana profumata prima di andare a dormire.

La dieta più indicata per ricevere una buona dose di energia è rappresentata dai carboidrati, come la pasta, i cereali e il pane. Va bene mangiare carni rosse ma senza dimenticare l’altro alimento altamente proteico: stiamo parlando del pesce, ricco di acidi grassi omega-3, più digeribile della carne e meno calorico.
Latticini e formaggi vanno bene a patto di non esagerare con le quantità. Quando fa freddo, l’importante è non saltare i pasti, che devono essere nutrienti per potenziare le difese immunitarie.

Per difendere la pelle dalla secchezza causata da freddo, la prima strategia da mettere in atto è ancora una volta quella alimentare, e non cosmetica, con una dieta ricca di vitamina E, A e acidi grassi omega-3, tutti componenti presenti nella frutta e verdura di stagione, oltre che nel pesce. Con l’ulteriore supporto delle vitamine C, D e B3 il livello di idratazione sarà completo e la pelle risulterà più fresca ed elastica, pronta a difendersi dalle temperature più glaciali!

foto2

Fonte: Pinterest

 

866