Comunali a Pordenone, l’arrivo di Conte e il sostegno a Zanolin: seguiteci se non credete a “quelli”

“Noi non siamo quelli degli slogan e delle promesse, siamo quelli che realizzano progetti credibili. Gianni Zanolin si è assunto un fardello, perché gli impegni che prendiamo con la città li porteremo avanti”. Il leader del M5s Giuseppe Conte è arrivato a Pordenone, con un’ora di ritardo, per sostenere il candidato sindaco dell’alleanza con PD e centrosinistra.Conte, acclamato dalla piazza con un “Grazie presidente”, ha parlato dell’ dell’onestà e dei valori richiesti dalla carta etica M5s: “Se non credete in quelli, non venite con  noi”. Molto spazio poi alla transizione ecologica anche dentro le città e al superbonus, misura prorogata dal governo Draghi. “Ma io non sono qui per incassare il vostro grazie per il passato, voglio parlarvi di futuro, di quello che faremo assieme a voi” (Video Missinato)

319