Bearzi

Conclusi a Pordenone i Campionati mondiali di Yoga

Pordenone torna sulla scena internazionale  per l’organizzazione di eventi sportivi. Si è conclusa ieri la due giorni del World Championship of Yoga Sports, ritenuto l’evento più importante nella comunità dello yoga a livello mondiale.

Pordenone, lo ha sottolineato il presidente nazionale FIYS (Federazione Italiana Yoga  Sport) Roberto Vanin, è stata scelta come sede per l’edizione 2016 dopo  le due precedenti di Londra e Los Angeles, per  gli ottimi risultati  conseguiti dalla Federazione.

«L’aver ospitato a Pordenone questo evento internazionale – ha commentato l’assessore Cristina Amirante portando i saluti del sindaco Alessandro Ciriani – è particolarmente significativo e ci rende orgogliosi come città e come comunità. L’assegnazione di questo appuntamento dimostra  che da noi esiste ed opera una scuola di eccellenza nel campo dello yoga e altresì conferma la nostra sua capacità di  organizzare  eventi di portata internazionale. L’Amministrazione comunale – ha evidenziato – crede  fortemente nei valori dello sport: sacrificio, orgoglio e preparazione portano a importanti risultati, riconosciti e premiati anche con queste manifestazioni. Per tale ragione riteniamo di investire e sostenere i giovani che si impegnano in attività sportive».

E non si tratta solamente di un evento sportivo, poiché la partecipazione di atleti provenienti da una quarantina di paesi con al seguito ospiti, preparatori, addetti ai lavori e il coinvolgimento di un numeroso pubblico di appassionati, sono elementi che promuovono il nome di Pordenone a livello internazione.

Oltre ai campioni mondiali delle precedenti edizioni, è intervenuta anche l’attuale presidente dell’International Yoga Sport Federation, l’indiana  Rajashree Choudhury.

Powered by WPeMatico

facebook
461