Bearzi

Cormons: al via l’incontro dei Friulani nel mondo – 1/2 ago 2015

cormons-panoramaFitto e diversificato il programma della XII Cunvigne e incuintri anuâl dai furlans tal mont. Domani e domenica 2 agosto Cormòns diventerà punto d’incontro di tutti i corregionali che vivono sparsi nel mondo e che avranno modo di immergersi nelle due giornate a loro dedicate. Quest’anno l’evento sarà titolato “Friuli, terra di guerra e di pace – Cormòns, città del Vino della Pace”.
La giornata di sabato sarà dedicata al confronto e si aprirà nella sala civica del comune di Cormòns, a Palazzo Locatelli in piazza XXIV maggio, dove coordinerà il dibattito il giornalista Bruno Pizzul.
Si inizia alle 10 con gli indirizzi di saluto delle autorità, mentre alle 10.15 è prevista la prolusione del Presidente dell’Ente Friuli nel Mondo Pietro Pittaro, a seguire la proiezione video sulla Grande Guerra del giornalista Gianni Bisiach. Questi gli interventi che animeranno il dibattito successivo alla proiezione: Mauro Pascolini parlerà di Luoghi e memoria: il valore di uno spazio condiviso, Matteo Ermacora tratterà il tema di Pane e lavoro. Emigrati e operai friulani nella crisi del 1914, darà il suo contributo anche Angelo Floramo con Furlans cu la divise imperiâl: di soldâs a prisonîrs, di prisonîrs a migrants. La epopee siberiane, une storie pôc contade e Claudio Fabbro che parlerà del Collio, battaglie e bottiglie. Seguiranno gli interventi dei presenti e le conclusioni.
Dopo il rinfresco, dalle 16 alle 19 si terrà la visita guidata alla Cantina Produttori Cormòn, su prenotazione. La serata sarà allietata da “Biancodisera”, evento conviviale a cura dell’associazione Cuormons e del Comune di Cormòns e, alle 21, da tanta musica con lo spettacolo Strolic con il Coro Natissa Aquileia che si terrà in piazza XXIV Maggio. In caso di maltempo al Teatro Comunale. Ingresso gratuito.
Anche l’Udinese Calcio sarà presente alla Convention Annuale dell’Ente Friuli nel Mondo. Il truck bianconero dell’Udinese Tour, impegnato in un viaggio itinerante nelle piazze del Friuli Venezia Giulia per far conoscere il Nuovo Stadio e promuovere la campagna abbonamenti, farà tappa a Cormòns l’1 agosto per testimoniare e rafforzare ulteriormente lo splendido legame tra l’Udinese e tutti i tifosi bianconeri e i friulani residenti fuori Regione. Molti sono anche gli Udinese Club fondati dai Friulani all’estero, associazioni che stanno continuando a nascere anche in questi ultimi anni grazie ai giovani friulani. Il Nuovo Stadio vuole essere e sarà sempre più anche casa loro. Una cerimonia simbolica il Presidente dell’Ente Friuli nel Mondo, le Autorità e i rappresentanti dei Fogolârs Furlans si terrà sul truck bianconero in piazza Libertà alle ore 13.00.
Domenica alle 10.30 si terrà il raduno in piazza XXIV Maggio con l’apertura ufficiale della manifestazione con accompagnamento del gruppo folkloristico Danzerini di Lucinico, alle 10.45 è prevista la deposizione di una corona al monumento ai caduti di Piazza Libertà e la sfilata del corteo lungo via Matteotti e via Duomo. Alle 11 i friulani giunti da ogni parte del mondo parteciperanno alla messa solenne nel duomo di S. Adalberto presieduta da Mons. Pietro Brollo, arcivescovo di Udine e l’accompagnamento musicale della Corale Sant’Adalberto. Alle 12 ci saranno i saluti delle autorità davanti al Municipio mentre alle 13 ci sarà l’immancabile pranzo sociale nella splendida cornice della Cantina Produttori Cormòns in via Vino della Pace 31, la prenotazione è obbligatoria fino a esaurimento dei posti.
Le due giornate costituiranno un’ottima occasione visitare il Museo Civico del Territorio a palazzo Locatelli e la mostra di Carlo Bevilacqua “Lo sguardo e il silenzio.

facebook
710