Cosa fare, dove andare – guida al fine settimana 8/9 marzo 2014

friuli11Primo fine settimana col sole e torna la voglia di spostarsi per una gita fuori porta ecco alcune proposte

SABATO 8

  • LIGNANO – festa delle CAPE – LINK – L’Associazione Pescatori Sportivi (A.P.S.) “Al Mare” con la collaborazione del Comune di Lignano e soprattutto con l’aiuto del volontariato locale, è ormai alla sua 30° Edizione.
  • CIVIDALE: Fortini antichi (anche domenica) Presso il Museo Archeologico Nazionale di Piazza Duomo, mostra dedicata alle ultime ricerche sui Castelli del Friuli nord-orientale. In esposizione oggetti provenienti dagli scavi dei castelli e portatori di messaggi importanti dal medioevo. Orari mostra: Lunedì 09:00 – 14:00 Dal Martedì alla Domenica: 08:30 – 19:30. Possibili percorsi didattici e laboratori per le Scuole, in collaborazione con Archeoscuola.
  • CIVIDALE: impara l’arte e non metterla da parte(anche domenica)  Presso il Monastero di Santa Maria in Valle, rassegna d’arte con tre successive esposizioni “in rosa”: – “Erica Garbin” dal 1 al 16 febbraio 2014 – “Donne per le Donne” dal 22 febbraio al 9 marzo 2014 – “Passonia” dal 15 al 30 marzo 2014. Orari mostra: ogni Sabato, Domenica o Festivo dalle ore 10:00 alle ore 18:00
  • MANZANO – dedicato alla donna – Interessante Convegno con dibattito su temi di attualità del mondo femminile, sia dal punto di vista sociale che lavorativo.
  • CIVIDALE – biciclette d’Epoca – (anche domenica) Fino al 16 marzo 2014 presso il Centro Commerciale Borc di Cividat, sarà possibile visitare ogni giorno gratuitamente la Mostra “Biciclette d’Epoca di Luciano Kos”, una serie di splendidi cicli d’epoca messi gentilmente a disposizione dal collezionista cividalese.
  • VARMO – Festa della donna – Presso la Sala Consiliare del Municipio, serata interamente dedicata alle donne, organizzata grazie alla preziosa collaborazione di Paolo Bortolussi. Racconti, interviste e aneddoti riguardanti il mondo femminile con accompagnamento musicale. A fine serata omaggio floreale a tutte le donne e momento conviviale offerto dalla Pro Loco Lis Aghis di Romans di Varmo.
  • CIVIDALE – FESTA DELLA DONNA – Nell’ambito della Giornata Internazionale delle Donne, presso la sede SOMSI di Cividale, nella Sala degli Stucchi, si terrà l’incontro “Omaggio a Marisa Madieri”, un appuntamento incentrato sulla figura della scrittrice nata a Fiume (1938 – 1996) e trasferitasi a Trieste in seguito all’esodo istriano, autrice di emozionanti opere come “Verde Acqua” e “La Radura”; nonché donna impegnata nel sociale, come presenza fondante nel Centro di Aiuto alla Vita di Trieste, che oggi porta il suo nome. Superando la contraddizione tra la liberazione femminile e una cultura che costringe la donna a sacrificare se stessa o una vita nascente, l’autrice non si rassegna alla soluzione istituzionale del problema e avanza l’idea di una rivalutazione della figura maschile come compagno e come padre, e di una cultura dell’accoglienza basata essenzialmente sull’amore. Interventi di Magda Grarin e Cristina Novelli.
  • TRIVIGNANO – la grande guerra sul fronte friulano(anche domenica) Mostra composta da cartine, fotografie e brevi testi in gran parte inediti, per capire chiaramente la storia della Grande Guerra sul fronte italiano. Per informazioni, contattare il CCR di Trivignano Udinese.
  • LAVARIANO: naturlamente lavariano – Il mercato agroalimentare intende promuovere la vendita diretta dei prodotti agricoli delle aziende del nostro territorio, sostenendo la cultura della merce “a chilometri zero”, della genuinità del prodotto locale, non tralasciando gli scambi culturali che favoriscono l’apertura mentale e la fruizione turistica del territorio.
  • IALMICCO – superfesta di carnevale – A partire dalle ore 16:00 protagonisti di questa festa sono i bimbi, rigorosamente in maschera e accompagnati da genitori, nonni e zii… unico requisito per accedere la voglia di stare assieme e di lanciare coriandoli e stelle filanti rimpinzandosi di frittelle! Musica, dolci e giochi a misura di bambino. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con i genitori dei bimbi della locale Scuola dell’Infanzia.

 

DOMENICA 9

  • LIGNANO – festa delle CAPE – LINK – L’Associazione Pescatori Sportivi (A.P.S.) “Al Mare” con la collaborazione del Comune di Lignano e soprattutto con l’aiuto del volontariato locale, è ormai alla sua 30° Edizione.
  • STREGNA – escursione – Una camminata per conoscere uno dei percorsi che i Guziranje, i nostri ambulanti, attraversavano fino ad arrivare in ”Ongheria” e oltre.
    Partendo da Tribil Inferiore alle 9 (quota m 603) attraverso il bel prato di Kaluz si raggiunge il Sentiero Italia 747 e quindi Urataca “la porta” in località Varch (quota m 616), da dove i Guziranje si lasciavano alle spalle le loro valli per prendere la strada del mondo. Proseguendo poi per carrareccia si  raggiunge il paese di Clinaz (quota m  568) e da qui il paese di Gnidovizza (quota m 650). Da questo luogo defilato si approda, attraverso un sentiero, a Tribil Superiore  (quota 670) sede della “Finestra sul Mondo Slavo”- e  dove una fontana della Grande Guerra testimonia le sofferenze del passato. Dopo la visita al pregevole Museo della Grande Guerra di M. Balus  si prosegue inerpicandosi fino alla cima del Monte Hum (quota m 912), citata anche dal tenente E. Rommel durante la “cosiddetta disfatta di Caporetto” e sede di un interessante osservatorio naturalistico, dal quale si possono ammirare straordinari panorami sulle Valli del Natisone , sul Matajur e sulla catena del Kolovrat.
    Durante il percorso verranno evocate le incredibili vicende dei Guziranje, “arruolati” dalla celebre tipografia Remondini di Bassano per far giungere i propri prodotti editoriali in tutto il mondo e nel modo più capillare possibile. Partivano con una notevole quantità di materiale avuto in conto vendita e con una somma per il viaggio, che dovevano saldare al ritorno, e arrivavano in Ungheria o anche più lontano. Veri e propri contratti erano stipulati tra gli agenti dei Remondini e gli ambulanti, che necessitavano di garanti sul debito contratto. I traffici divennero di tale portata da far aprire a San Pietro al Natisone, alla metà del ‘700, un’agenzia di vendita dalla quale gli ambulanti si rifornivano direttamente. Questa storia, che richiama in parte quella dei cramârs carnici e soprattutto quella dei Tesini della Val Sugana (anch’essi ingaggiati dai Remondini), avrà il suo gradevole epilogo verso le 15 all’Agriturismo La Casa delle rondini di Dughe (Stregna). – ISCRIZIONI CHIUSE
  • CIVIDALE – Fiera mercato – Appuntamento con la Fiera Mercato nelle vie del centro cittadino, dal primo mattino sino a sera.
  • CODROIPO . Mercanti in giardino – Mercatino dell’usato e del baratto fra privati. Seconda edizione all’interno dei giardini pubblici. Il mercatino, gestito ed organizzato da personale volontario, accoglie circa 50/70 espositori.
  • TISSANO – mascarade di Tissan – LINK – anche quest’anno organizzeremo, in collaborazione con tutti gli abitanti di Tissano (riconosciuto appunto come “Tissan, un pais pe mascherade”) e non solo, la sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati che ha fatto conoscere la nostra realtà in tutto il triveneto e ben oltre i nostri confini nazionali.
  • LIGNANO – Vesparaduno – Ritorna il Vespa Raduno di Lignano Sabbiadoro. Il 9 Marzo 2014 , si svolgerà il 3° Vespa Raduno di Lignano Sabbiadoro, in cocomitanza con la “Festa delle Cape”, consueto appuntamento lignanese- Ritrovo tra le ore 09.30 e le ore 11.00 in Piazza Marcello d’Olivo a Lignano Pineta; – Partenza tassativa alle ore 11.15; – 3 Soste; – Pranzo a base di pesce;  – Quota di iscrizione di 20 € tutto compreso; – Quasi 60km di percorso; – Si attraverseranno strade su cui solitamente non si può transitare; – Gadget assicurati per i primi 150 partecipanti; – Alla fine del tour e dopo il pranzo sarà possibile visitare la “Festa delle Cape” nelle immediate vicinanze del punto scelto per consumare il pasto.
  • ERTO -la diga, la frana, il bosco vecchio – Itinerario della memoria: La Diga, la Frana e il Bosco Vecchio Durata 3 ore; Escursione/attività semplice per tutti Centro visite Erto, ore 10.00
  • TARVISIO – pedagogia del bosco – Particolarmente indicato a famiglie con bambini. Imparare, giocando, a conoscere l’habitat boschivo, migliorando il proprio rapporto con il bosco e vivendo nuove esperienze nella natura. Durata: mezza giornata – accompagnamento: pedagogo del bosco/guida naturalistica            Ritrovo: Ufficio Turismo Fvg – Tarvisio  ore 9.15 Massimo partecipanti   20 Prenotazioni: entro le ore 18.00 del giorno precedente la gita Costo: intero € 7,00. Per ogni adulto pagante 2 bambini fino ai 12 anni gratuiti Fvg Card: Gratis

  • PALUZZA – Ciaspolata sui luoghi della grande guerra–   Ciaspolate alla scoperta di uno dei punti più combattuti della “Zona Carnia” durante la Grande Guerra: il Pal Piccolo. Ritrovo: infopoint Paluzza alle ore 8.45; Info e prenotazioni: Turismo FVG Arta Terme, tel. 0433 929290 – [email protected]
  • BUTTRIO – Buttrio in rosa – 1^ edizione di Buttrio in Rosa. Corsa competitiva riservata alle sole atlete donne. Percorso misto collinare di km 9,600.
  • FORGARIA – Aringa in piazza – Dalle 10 in poi si gusta l’aringa in compagnia!
  • GRADISCA – 2^ mostra mercato del vinile – Gradisca d’Isonzo;  Luogo: Sala Bergamas
705