Bearzi

Costi politica, consiglieri regionali M5S lanciano referendum per destinare parte del loro stipendio

Il Gruppo consiliare del MoVimento 5 Stella ha lanciato un sondaggio on-line per chiedere a tutti i cittadini come destinare gli extra-stipendio dei cinque consiglieri regionali M5S Elena Bianchi, Ilaria Dal Zovo, Eleonora Frattolin, Cristian Sergo e Andrea Ussai. Sono quattro le opzioni: microcredito per le piccole e medie imprese, asili nido, assistenza ai disabili e altro. Per quest’ultima voce i cittadini possono indicare con un commento un’altra destinazione.

Dare la propria indicazione è particolarmente semplice. Basta registrarsi al sito www.fvg5stelle.it e compilare il sondaggio che rimarrà aperto fino a venerdì 10 giugno.

«Per i consiglieri eletti sarà importante la massima condivisione nelle scelte in questi 5 anni di mandato e vorremo decidere assieme a voi dove destinare gli extra stipendio che matureremo – hanno scritto i consiglieri on-line -. Rinunceremo ai rimborsi elettorali e contiamo anche di restituire oltre 200 mila euro ogni anno alle casse della Regione Friuli Venezia Giulia».

«Come abbiamo più  volte ripetuto, ogni mese tratteremo 2.500 euro netti di indennità e i rimborsi puntualmente rendicontati. Vogliamo dare un segnale concreto – spiegano i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle -. Con questa iniziativa vogliamo dimostrare ai cittadini che siamo dalla loro parte e che non siamo uguali agli altri politici che da decenni promettono di tagliare i costi della politica e invece non hanno mai rinunciato a un euro del loro stipendio».

I versamenti dell’extra-stipendio saranno effettuati quando i risultati del sondaggio saranno definitivi e quando la Regione avrà attivato una specifica voce di bilancio dove destinare queste risorse economiche.

facebook

Lascia un commento

366