carabinieri2
Il giorno dell’antivigilia di Natale e’ stato funestato per i Carabinieri della provincia di Udine, da un tragico lutto.

Alle 08.00 di stamattina, non avendolo visto intraprendere il servizio, i responsabili della Centrale Operativa del Comando Provinciale di Udine, hanno bussato alla porta della camera occupata, in questa caserma, dal giovane Appuntato Elia SAJEVA, operatore delle trasmissioni , senza ottenere risposta .

Purtoppo di li a qualche minuto, si e’ compreso che il militare era deceduto nel sonno per un arresto cardio circolatorio.

La salma e’ stata successivamente trasferita presso il locale Ospedale Civile per un ispezione necroscopica che ha confermato le cause naturali del decesso.

L’improvvisa morte dell’App. SAJEVA, carabiniere particolarmente stimato per le sue doti professionali ed umane, ha lasciato attoniti tutti i Carabinieri del Comando Provinciale, che lo ricordano come un collaboratore e collega cordiale, gentile, sempre disponibile e particolarmente preparata nel gravoso compito di coordinare tutte le pattuglie operanti nel territorio e nel delicato lavoro, sempre assolto con calda umanita’ e appassionata dedizione al lavoro, di operatore al 112 – numero di pronto intervento – a cui i cittadini si rivolgono per la richiesta di intervento, ma, a volte solo, per scambiare un parola con un Carabiniere per ottenere un po’ di conforto, come l’App. SAJEVA sapeva “fare” da oramai 12 anni.

L’ App. SAJEVA, giunto in Friuli Venezia Giulia nel 1994 , dopo il periodo di formazione presso la Scuola Allievi Carabinieri, avendo prestato servizio presso la Stazione di Palmanova e successivamente quale operatore 112 presso la Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Udine, lascia nello sconforto i genitori, una sorella ed un fratello residenti a Mercato San Severino (SA).

Il Generale Nedo LAVAGI ed il Colonnello Giorgio SALOMONI, rispettivamente comandante della Legione Carabinieri Friuli Venezia Giulia e comandante Provinciale dei Carabinieri di Udine, si stringono al dolore dei famigliari e di tutti i carabinieri della Centrale Operativa di Udine che con l’App.SAJEVA hanno condiviso innumerevoli giornate di servizio a favore dei cittadini di questa provincia.

Le esequie dell’App. SAJEVA saranno celebrate domani alle 15.00 presso la Chiesa di San Paolino d’Aquileia, in Viale Trieste 110, ad Udine da dove il feretro raggiungera’ il paese di origine, ove verra’ celebrata un’altra funzione religiosa.

Lascia un commento

1.652