Udine

Due interventi di soccorso per parapendisti a Forgaria e Anduins

Forgaria (UD) Alle 16.20 è arrivata la chiamata per la stazione di Udine del Soccorso alpino per soccorrere un parapendista polacco del 1983 rimasto impigliato con la vela su un albero ad una decina di metri dal suolo sul Monte Prât. La segnalazione è arrivata da una persona del luogo che lo ha visto cadere nella fitta vegetazione. Sul posto è arrivato prima l’elisoccorso regionale che ha sbarcato poco lontano il tecnico di elisoccorso il quale si è arrampicato sull’albero assicurando e sganciando il pilota dalla vela e calandolo a terra in sicurezza incolume. Al momento i tecnici della stazione di Udine stanno recuperando la vela, a loro volta arrampicati sull’albero e dotati di una motosega per disimpigliarla dai rami. Sul posto anche i Vigili del Fuoco, l’ambulanza e il 118.foto e mappa allegati

Anduins (PN) Un secondo intervento scattato quasi contemporaneamente si sta concludendo ad Anduins dove a precipitare è stato un altro pilota di parapendio. Sul posto è stato inviato l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore che però ha trovato soltanto la vela e non il pilota, che probabilmente è riuscito a sganciarsi e a mettersi in cammino. I nostri tecnici lo stanno cercando.

Anduins (PN) E’ stato ritrovato il pilota del parapendio precipitato ad Anduins. I soccorritori sono riusciti ad agganciare il suo cellulare e a chiamarlo. L’uomo, della Repubblica Ceca, si era allontanato scendendo verso la falesia di roccia rimanendo bloccato sopra i paramassi della stessa. Individuata la sua posizione, difficile da raggiungere dal basso, il capostazione ha deciso di chiamare l’elisoccorso regionale che lo ha recuperato con il verricello.

facebook
270