PopSockets

Due vetture a confronto: Civic vs Accord SW

honda

Quando parliamo del marchio Honda, due modelli ci vengono subito in mente. Tra questi sicuramente la Civic auto che rappresenta la casa giapponese alla perfezione, così come la Honda Accord SW che è il modello di punta quando parliamo di station wagon.

Partiamo dalla prima, la Civic, che rappresenta un po’ il fiore all’occhiello per l’azienda nipponica e che è giunta alla nona generazione. Questo modello si propone come una vettura molto pratica e al tempo stesso di una comodità unica. Grande attenzione, infatti, è stata messa nel disegnare degli interni spaziosi e abitabili,  sempre però senza tralasciare la caratteristica di compattezza che caratterizza questo modello. Le finiture sono di pregio, con materiali ricercati a ricoprire ogni spazio interno. I sedili sono molto comodi, regolabili con grande facilità e leggermente più alti della media, per garantire un’ottima visibilità durante la marcia con qualsiasi condizione atmosferica o di visibilità. Il vano di carico è molto ampio, e aumenta in modo sostanzioso una volta che vengono ribaltati i sedili posteriori. Di grande utilità la possibilità di ripiegarli separatamente e di poter creare un pianale unico nel momento in cui vengono abbassati entrambi contemporaneamente.

Di spazio invece ne ha da vendere la Honda Accord SW, che presenta sicuramente un vano di carico veramente importante. Rispetto alla Civic, questo modello presenta diverse motorizzazioni: due alimentate a benzina e una diesel. Molto più larga e leggermente più bassa della precedente versione, la Honda Accord sw, a prima vista denota immediatamente una linea molto sportiva e forte. Nello specifico possiamo notare subito linee molto marcate, come per esempio nei passaruota che evidenziano la carreggiata vigorosa e che quindi danno a questa vettura un aspetto robusto e allo stesso modo trasmettono a coloro che l’ammirano un grande senso di affidabilità e solidità. Anche per gli interni nulla è lasciato al caso, con materiali molto ricercati a farla da padrone e con gli spazi usati alla perfezione per regalare agli occupanti di questa vettura un abitacolo che possa accoglierli al meglio e regalare loro ogni confort. Tornando alle motorizzazioni, non possiamo non sottolineare che per quel che concerne il motore alimentato a gasolio, si tratta del debutto ufficiale del propulsore i-DTEC. Questo motore ultra leggero e compatto è dotato delle migliori tecnologie attualmente presenti sul mercato, come per esempio l’iniezione multipla piezoelettrica che consente di ridurre di molto le emissioni di CO2. Al tempo stesso, però, gli ingegneri della Honda sono riusciti, con questo motore, anche ad aumentare i livelli di potenza e quella di coppia, così da poter offrire a chi guida questa vettura un’esperienza unica e dallo stile sportivo.

facebook

Lascia un commento

446