ECOFLASH: GRECIA, IL TURISMO BATTE LA RECESSIONE

Udine, 11 gen – Il settore turistico si è riconfermato il pilastro dell’economia ellenica e, come scrive Ekathimerini, svolge un ruolo fondamentale nel faticoso processo di uscita dalla crisi greca.

Secondo i dati pubblicati dall’Autorità statistica ellenica, nel periodo da gennaio a settembre 2015 gli arrivi nelle strutture ricettive sono aumentati del 4,3 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, superando i 16 milioni.

Risultano in crescita anche i pernottamenti che, con un incremento del 2,2 per cento, raggiungono i 69,5 milioni. Tuttavia, secondo Ekathimerini, confrontando i dati inerenti le presenze con quelli degli arrivi, emerge il problema dell’economia sommersa che sottrae risorse alle entrate fiscali.

Si tratta di un fenomeno ancora difficilmente controllabile, visto che per il 2016 si prevede subisca un ulteriore incremento per effetto di un sistema fiscale ancora farraginoso.

Un sistema che prevede differenze di trattamento tra le diverse tipologie di strutture ricettive, favorendo l’evasione.

ARC/Netzapping/CM

Powered by WPeMatico

414