ECOFLASH: RUSSIA, IN FORTE CALO SETTORE OPERATORI TURISTICI

Udine, 3 feb – Nel corso del 2015 il numero degli operatori russi impegnati nel turismo verso l’estero è diminuito del 70 per cento: tale contrazione degli operatori, secondo l’Associazione dei Tour Operator della Russia (ATOR), proseguirà anche quest’anno.

Come informa l’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, nel 2016 il turismo in uscita dalla Russia dovrebbe diminuire ancora del 40 per cento, mentre quello interno al Paese aumenterà del 30 per cento.

“Prima della crisi – precisa Dimitry Gorin, presidente della ATOR – le aziende impegnate nell’organizzazione di viaggi all’estero erano 2.050: ora sono 650, e anche le agenzie di viaggio sono in declino”.

ARC/Netzapping/CM

Powered by WPeMatico

389