ECOFLASH: UNGHERIA, PROBABILE NUOVA TASSA PER GRANDE DISTRIBUZIONE

Udine, 5 feb – Riprendendo il quotidiano Magyar Idok, che
riporta quanto affermato da Kristof Szatmàry, Ministro di Stato
per la Regolazione dell’economia presso l’Ufficio del primo
ministro magiaro, Economia.hu anticipa che il prossimo anno in
Ungheria potrebbe essere introdotta una nuova tassa per la grande
distribuzione organizzata (Gdo).

Secondo Szatmàry, l’imposta aggiuntiva si ispirerebbe a quella
già messa in programma dalla Polonia, e sarebbe attivata soltanto
se nel Paese contermine l’esperimento andrà a buon fine.

Lo scopo che si prefiggono le autorità ungheresi, sempre secondo
Economia.hu, sarebbe quello di omogeneizzare gli oneri tra i più
grossi gruppi della Gdo e le catene più piccole, che sono per
gran parte magiare.

La bozza dell’imposta proposta in Polonia prevede che gli
esercizi commerciali con entrate mensili superiori a circa 340
mila euro siano sottoposti alla tassa straordinaria, mentre le
attività minori ne sarebbero esonerate.
ARC/Netzapping/CM

Powered by WPeMatico

facebook
451