* * IDEE PER I TUOI REGALI DI NATALE * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

ECONOMIA: SERRACCHIANI, IMPRENDITORIA FVG È GIOVANE E DINAMICA

Udine, 15 nov – La presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora
Serracchiani, è intervenuta alle prime assise del Gruppo Giovani
Imprenditori di Confindustria Friuli Venezia Giulia, un momento
di confronto interno al movimento e al contempo di dialogo con il
territorio che si è svolto, oggi, a Udine a Palazzo D’Aronco.

Serracchiani ha sottolineato le attività svolte dalla Regione
negli ultimi tre anni “durante i quali abbiamo lavorato molto
anche sulla programmazione e pianificazione delle politiche
industriali”. Ha ricordato l’agenzia investimenti FVG che sta
entrando in funzione e che ha, fra le finalità, quello di
attrarre nuovi investimenti nazionali ed internazionali per
l’insediamento di nuove iniziative imprenditoriali sul territorio
regionale.

“Nel fare il riordino delle politiche industriali – ha spiegato
la presidente – la Regione l’ha costituita e se un imprenditore
vuole investire nel nostro territorio può rivolgersi direttamente
all’agenzia; si tratta di un’iniziativa che supera un po’ quella
lotta alla burocrazia di cui si parla”.

Serracchiani ha sottolineato la qualità dell’imprenditoria in
regione definendola “giovane, dinamica, interessante sul panorama
nazionale” e ha evidenziato l’azione di accompagnamento della
Regione per le iniziative più valide.

Fra le sfide ha ricordato quelle dell’innovazione ma anche quelle
legate ai nuovi mestieri citando il presidente nazionale della
Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (Crui) che ha
indicato alcuni dati: il 15 per cento degli studenti studia per
professioni che non ci saranno più una volta che saranno laureati
mentre il 20 per cento studia per lavori che non ci sono ancora e
questa per la presidente rappresenta una sfida anche per
l’imprenditoria.

“Alle istituzioni – ha detto – il compito di accompagnare le
iniziative più significative e interessanti”.

Ha portato il saluto all’evento anche il sindaco di Udine, Furio
Honsell, evidenziando come nei cambiamenti ci sono opportunità
significative da cogliere.

L’appuntamento ha voluto creare delle riflessioni su come essere
Motori del Cambiamento per contribuire allo sviluppo economico,
industriale e sociale della regione ed è stato un’occasione di
approfondimento e di dibattito in cui imprenditori giovani e di
più lungo corso, economisti internazionali e giornalisti,
sportivi hanno affrontato il tema del cambiamento.

Fra gli interventi anche quello di Matteo Di Giusto, presidente
del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Friuli Venezia
Giulia, che ha illustrato come stia cambiando il movimento, la
sua evoluzione a livello regionale e come si stia lavorando a
progetti sempre più partecipati sia dalle varie associazioni
provinciali confindustriali, sia da altre realtà territoriali che
collaborano sempre più frequentemente con il Gruppo.

Il cambiamento del territorio regionale è stato invece oggetto
del dialogo tra l’economista Marco Magnani e il giornalista Paolo
Mosanghini.
ARC/LP/fc

Powered by WPeMatico

582