Festival di Majano. Dal 22 luglio al 15 agosto 2022

L’estate si avvicina e si avvicina così anche l’appuntamento con la 62ˆ Festival di Majano, la rassegna musicale, culturale, gastronomica del comprensorio collinare che presenta oggi il calendario completo dell’edizione 2022. Dal 22 luglio al 15 agosto a Majano si susseguiranno decine di eventi fra grandi concerti, happening gastronomici, mostre d’arte, premiazioni, incontri e visite sul territorio. Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito www.promajano.it. Il Festival di Majanoè organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia GiuliaPromoTurismo FVG, il Comune di Majano, l’Associazione regionale tra le Pro Loco, la Comunità Collinare del Friuli, il Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare.

SUNSET IN THE CASTLE – DEGUSTANDO IL FVG

BOB SINCLAR

Ad anticipare l’avvio della 62ˆ edizione del Festival di Majano ecco il grande ritorno di un evento del tutto particolare: Sunset in the Castle – Degustando il FVG, musica internazionale, la migliore gastronomia made in Friuli-Venezia Giulia e una venue da sogno come quella del Castello di Susans per un evento tutto da vivere e assaporare. Dopo la prima edizione che ha riscosso grande successo con Joe T Vannelli protagonista di uno spettacolo ripreso in diretta streaming che ha contato decine di migliaia di visualizzazioni, star assoluta dell’edizione 2022, in programma il prossimo 2 giugno, sarà Bob Sinclar, dj e producer francese fra le più luminose star mondiali della musica dance. Dall’apericena al tramonto, sino alla notte sotto le stelle, per un evento che vedrà un grande nome della musica mondiale protagonista assieme alle eccellenze del Friuli-Venezia Giulia. L’evento, organizzato in sinergia con PromoTurismo FVG, inizierà alle 17.00 per proseguire fino a notte fonda. Il pubblico potrà degustare i prodotti delle aziende incluse nella guida “La strada del vino e dei sapori”. Il dj set di Bob Sinclar al tramonto sarà ripreso da droni e visibile in diretta streaming a livello mondiale. I biglietti per la seconda edizione di Sunset in the Castle – Degistando il FVG con Bob Sinclar sono in vendita sul circuito Ticketone.

MUSICA E EVENTI LIVE

Musica quanto mai protagonista della kermesse majanese con un programma di concerti di assoluto livello che proietta il Festival fra le rassegne più importanti di tutto il contesto nazionale. Sabato 23 luglio sul main stage dell’area concerti salirà il “king” del rap italiano Marracash, per l’unica data regionale del suo “Persone Tour”. Con l’arrivo di questo attesissimo tour e con due album che non smettono di collezionare certificazioni e piantonare le posizioni più alte di tutte le classifiche, Marracash continua a confermarsi stella assoluta del panorama italiano discografico e live. “Persona”, uscito nel 2019 e dichiarato disco più venduto del 2020, ha conquistato a oggi ben cinque dischi di platino e oltre 885 milioni di stream. Quello di sabato 30 luglio è invece un appuntamento con la storia, ovvero con il concerto di addio alle scene dei Litfiba, band simbolo del rock italiano che non poteva non portare a Majano uno dei concerti del tour “L’Ultimo Girone”. Un legame fortissimo quello fra Piero Pelù, Ghigo Renzulli e il Festival di Majano, diventato nei decenni quasi una seconda casa tanto da parteciparvi svariate volte, con tournée di successo clamoroso, tra cui “El Diablo Tour” (1991), “Terremoto Tour” (1993),  “Essere o Sembrare Tour” (2005),  il concerto della reunion del 2010, la “Tetralogia degli Elementi Live” (2015) e “Eutopia Tour” (2017). Un concerto che passerà quindi alla storia, un appuntamento imprescindibile per i fan di questa straordinaria band. Artista rivelazione, personaggio molto amato dal pubblico giovane è poi Rkomi, rapper e cantautore milanese. Dopo l’ottima esperienza a Sanremo e i nuovi riconoscimenti che continuano ad aggiungersi – “Insuperabile” è certificata oro, “La coda del diavolo (feat. Elodie)” è certificata platino; l’album “Taxi Driver”, il più venduto e ascoltato del 2021, è già quattro volte disco di platino – l’artista sarà protagonista questa estate con “Insuperabile Tour”, che i fan potranno applaudire a Majano il prossimo venerdì 5 agosto. Altro evento da segnare sul calendario quello di sabato 13 agosto con l’”Exuvia Estate 2022” di Caparezza, rapper, cantautore, intellettuale, performer di livello assoluto, artista eclettico fra i più amati dal pubblico italiano. Per la prima volta ospite del Festival, l’artista pugliese presenterà le canzoni del nuovo album “Exuvia”, uscito a maggio 2021 e certificato disco di platino, oltre a tutti i suoi grandi successi di oltre vent’anni di carriera. I concerti di MarracashLitfibaRkomi e Caparezza sono organizzati in collaborazione con Zenit srl e PromoTurismoFVG. I biglietti sono in vendita sul circuito Ticketone, info e punti autorizzati su www.azalea.it

Grande ritorno a Majano anche per i Pink Sonic, tributo europeo alla leggendaria band britannica dei Pink Floyd e gruppo capace di ricreare alla perfezione le sonorità e le atmosfere dei mostri sacri Gilmour e Waters. L’appuntamento con i Pink Sonic sarà dunque per domenica 14 agosto sul main stage dell’area concerti (biglietti in vendita su Ticketone). Ma il festival di Majano regala sempre anche tanta ottima musica da godere gratuitamente dal second stage di Piazza Italia. Già da venerdì 22 luglio spazio all’interessante progetto dei 1000Streets, moderno ensemble swing che presenterà per l’occasione lo spettacolo “Electro Way”. Il 13 agosto, a scaldare la piazza prima di Caparezza ecco i Playa Desnuda del carismatico frontman Michele Poletto, presentare il nuovo progetto dub/elettronico tutto da ballare. Il 15 agosto sul palco il gruppo reggae dei Rastafischio, band composta da grandi musicisti che hanno fatto la storia musicale live del nostro territorio. Progetto del tutto particolare è quello del 29 luglio con “Punk Punk Punksolini”, serata di musica punk ispirata all’intellettuale corsaro e al movimento “I punks tal Friûl”, per celebrare con un po’ di sano rumore i 100 anni dalla nascita di Pasolini. Sul palco di Piazza Italia saliranno ben quattro band: Haram!Magic JukeboxMake me Sick e Dissociative Tv. Durante la serata il pubblico potrà anche consultare quadri, stencil, magliette, cd, fanzine del movimento. Tanti i tributi in programma in Piazza Italia, come quelli a Nomadi (31 luglio) e 883 (7 agosto), per un programma musicale che si delineerà nella sua interezza nei prossimi giorni.

ARTE E CULTURA

Grazie all’impegno della commissione cultura della Pro Majano, saranno ben tre le mostre attive durante i giorni del festival, fruibili tutte gratuitamente. Al Palazzo delle Esposizioni di Via Ciro di Pers sarà visitabile la mostra personale dal titolo “La bellezza della natura” di Gianni Borta, pittore friulano conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, impostosi fin dagli anni 60’ ispirandosi al neorealismo contadino friulano e ora riconosciuto maestro dell’arte naturalistica. Le sue opere sono esposte in tutto il mondo e a lui sono state dedicate moltissime pubblicazioni, interviste e programmi televisivi in tutto il globo. Secondo progetto espositivo e seconda mostra personale è quella dal titolo “La mia arte”, dedicata alle opere di Lorenzo Gosparini, visitabile nel Palazzo delle Associazioni di Via Zorutti. Pittore majanese, Gosparini si è espresso negli anni in vari generi, dal figurativo all’astratto, fino alle opere recenti che lui stesso definisce “materiche”. La materia è infatti sostanza fondante del suo attuale modulo espressivo. “Mattoncini al Festival”, terza mostra in programma si ripromette di far felici grandi e piccini con una serie di opere realizzate con i mattoncini Lego. L’appuntamento, in collaborazione con FVG Brick Team sarà negli spazi espositivi del residence Magnolia, a pochi passi da Piazza Italia.

Serata dedicata alla consegna del Premio Pro Majano è invece quella di giovedì 28 luglio in Piazza Italia (19.30). Il Premio Pro Majano, che ogni anno viene conferito a un simbolo dell’eccellenza friulana in Italia e nel mondo, verrà assegnato quest’anno a Giannola Nonino, imprenditrice, conosciuta in Italia e all’estero come esempio di dedizione e spirito di innovazione, capace di rivoluzionare negli anni il mercato della grappa gestendo assieme al marito e alle figlie la distilleria di famiglia. Giannola Nonino seguirànell’albo d’oro del premio: Contrammiraglio Paolo Treu (2011), Dante Spinotti (2012), Giorgio Di Centa (2013), le Frecce Tricolori (2014), Chiara Cainero (2015), la Cineteca del Friuli (2016), Don Domenico Zanier (2017), Bruno Pizzul (2018), Don Alessio Geretti (2019), Pietro Pittaro (2020) e Enzo Cainero (2021).  La cerimonia di consegna vedrà  la partecipazione di autorevoli ospiti e la conduzione della giornalista di Sky Arte Martina Riva.

L’inizio del Festival vedrà anche l’uscita del nuovo numero unico per il 2022 della rivista Majano Nuova, che approfondirà tutte le iniziative culturali in corso di programmazione e le attività con le città gemellate con Majano, darà spazio alle eccellenze del comprensorio majanese e alle tante realtà associative del territorio.

ITINERARI, TEMPO LIBERO E EVENTI PER BAMBINI

Per il quarto anno consecutivo si rinnova l’appuntamento con “A Spasso con il Festival sulla strada del Vino e dei Sapori”, le riuscitissime visite guidate a cantine, aziende e realtà economiche del nostro territorio, in collaborazione con la Promoturismo FVG – Strada del Vino e dei Sapori. Il primo appuntamento sarà domenica 8 maggio con destinazione Marano Lagunare. Domenica 31 luglio, con partenza dal Festival, la visita interesserà le meravigliose colline e vigne di Prepotto, terra dello Schioppettino, con visita alle cantine RoncSoreli e Antico Borgo dei Colli. Il 2 ottobre protagonisti saranno infine i paesaggi carsici di San Dorligo della Valle con la visita al Frantoio Parovel.

Diversi anche gli appuntamenti dedicati agli appassionati di motori. Domenica 24 luglio le bellissime Fiat Topolino saranno le assolute protagoniste della giornata con il raduno organizzato in collaborazione con Gli Amici della Topolino di Trieste. Sabato 30 luglio sarà la giornata degli alfisti con il raduno Alfa Romeo a cura del Club Alfa Romeo del Friuli Venezia Giulia. Venerdì 5 agosto altro raduno, questa volta delle mitiche Vespa, evento in collaborazione con il Vespa Club Udine, mentre domenica 7 agosto l’ultimo appuntamento dedicato ai motori vedrà protagoniste le Fiat 500 con il 500 Club Italia. Il 2022 al Festival di Majano vedrà anche il ritorno dei tornei sportivi dopo due anni di stop imposto dalla pandemia. Sabato 6 agosto ecco quindi il torneo di calcio Collinar League. Gli eventi dedicati agli amici animali e le tante attività per i bambini completano il ricchissimo calendario.

ENOGASTRONOMIA

Le eccellenze della gastronomia friulana, italiana e mitteleuropea sono da sempre un fiore all’occhiello del Festival di Majano. I visitatori potranno decidere di provare tre distinti menù in tre distinte aree tematiche. La Boutique della Brace, dove gustare lo strepitoso galletto allo spiedo, costa e salsiccia, e i Wurstel ripieni di formaggio arrotolati nella p

ancetta, il tutto annaffiato dall’ottima birra a caduta. Nella Cucina Centrale ecco la magnifica Wienerschnitzel con patate cucinata dagli “Amis di San Martin” e le proposte di Integraldo, cucina sana, naturale e gustosa adatta a ogni tipo di intolleranza. L’Angolo della bontà proporrà poi l’immancabile filetto del festival proposto in quattro squisite varianti, oltre all’elegante spazio enoteca, dove sorseggiare i vini delle migliori cantine del territorio. Immancabile sarà lo spazio gestito da Cucina di Carnia, dove assaporare il frico morbido o friabile, i cjarsons alle erbe e gli gnocchi allo speck e ricotta affumicata. Nel giardino centrale la possibilità di gustare la strepitosa costata con 40 giorni di frollatura, proposta dalla macelleria Zamolo. Diverse saranno le degustazioni mirate programmate per il 23 e 24 luglio, con la sardellata, il 30 e 31 luglio, con i calamari, il 6 e 7 agosto, con i formaggi di malga, e il 14 e 15 agosto con le specialità a cura di Bar Ristoro da Teresine.

1.024