vini_buttrio
Prosegue per tutto il weekend, con un programma denso di appuntamenti, la 79° Fiera dei Vini di Buttrio, che ha esordito giovedì con un’affollata inaugurazione in Villa di Toppo Florio, già al mattino raggiunta da numerose famiglie con bambini che hanno scelto il suo parco secolare di Buttrio per trascorrere la festività del 2 giugno, tra cani e gli asinelli delle fattorie didattiche, picnic e aquiloni tricolore, tutti appuntamenti molto apprezzati dai più piccini.

Venerdì 3 il calendario ha proposto incontri letterari, convegni, degustazioni guidate, cena in Villa, concerti nel parco. Sabato 4 la prestigiosa vetrina degli autoctoni continua con degustazioni e mostre, lettiure nel parco, musica, escursioni tra i vigneti. Due i convegni della giornata: alle ore 16 “Per un …Friuli del buon gusto ancora tutto da scoprire”, attraverso i libri della Camera di Commercio di Udine, a cura di Walter Filiputti, alle 18 Tavola rotonda della Coldiretti “Lo sviluppo del territorio attraverso la rete delle aziende agricole di Campagna Amica”. Dopo i saluti del sindaco Tiziano Venturini interverranno Roberto Weber, presidente di Swg Trieste, Sara Paraluppi della Fondazione Campagna Amica, Dario Ermacora, presidente di Coldiretti Fvg; il dibattito è moderato dal direttore di Coldiretti Fvg Gian Carlo Ramella.

Sempre della Coldiretti la proposta didattica curata dall’azienda agricola Ronco Albina di Marco Carminati, che sabato (ore 11, 14 e 16) e domenica (ore 11 e 14) insegneranno i bambini a conoscere gli animali e la natura divertendosi; si potrà apprendere il linguaggio cane-uomo, guidare e cavalcare a pelo un asino. In serata degustazioni guidate di Onav, Assoenologi, Slow Food, Coop malghesi, Anag. La Cena in villa è a base di coniglio (su prenotazione). Infine, clou della festa, il folkloristico Palio delle Botti, con spettacoli di gruppi storici; alle 23 chiusura gara e premiazioni. Domenica 5 giugno ancora numerosi appuntamenti che si chiuderanno col popolare torneo di briscola.

facebook
712