Bearzi

SkyUno_TGI_cast1

Dopo aver conquistato un’audience globale di 350 milioni di spettatori in 230 paesi nel mondo, parte stasera su Sky la versione tutta italiana di Top Gear, il format della BBC che si occupa di automobili e motori con uno stile umoristico e provocatorio.
Nella prima puntata delle 6 puntate, in onda oggi alle 21.10 su Sky Uno HD e in simulcast su SKY Sport 1 HD, si potranno vedere le riprese effettuate lo scorso agosto in Friuli Venezia Giulia grazie alla collaborazione con FVG Film Commission, dove Meda e Bastianich si sono cimentati in divertenti e spettacolari prove tra la cava romana di Aurisina, il greto del Tagliamento e presso l’Aviosuperficie di Rivoli di Osoppo.
Guida Meda si metterà alla guida della mitica Panda 4×4, una delle macchine più leggendarie della storia automobilistica italiana, famosa per resistere a ogni terreno e ogni condizione atmosferica. Un auto inarrestabile, che Guido Meda che tenterà in ogni modo di fermare una volta per tutte nella prova “Killing Panda”.
Nelle prossime puntate anche le strade e gli hangar del Porto Vecchio di Trieste faranno da sfondo ad uno spettacolare Road Show che si preannuncia davvero adrenalinico.

meda-osoppo

set-osoppo

TOP GEAR ITALIA entra nel vivo con la prima attesissima puntata in prima visione assoluta e in esclusiva martedì 22 marzo alle 21.00 su Sky Uno HD (e in simulcast su Sky Sport 1 HD), per un grande martedì sera dedicato ai motori.

I tre host Guida Meda, Joe Bastianch e Davide Valsecchi mescolano passione, competenza tecnica e spirito goliardico per raccontare attraverso sfide spettacolari e gare ai limiti dell’impossibile la passione per le quattro ruote. Si parte con l’outsider Joe Bastianich, collezionista di auto d’epoca e appassionato di motori, che verrà sottoposto a uno vero e proprio “rito di iniziazione” all’adrenalina di Top Gear: tra salti, sgommate e drift proverà i primi brividi a bordo di un auto da rally al grido di “Top Gear, no fear!”.

Dopo l’iniziazione di Bastianich, i tre mattatori delle quattro ruote finalmente possono guidare una supercar. Ma non una qualunque: ognuno potrà guidare quella dei propri sogni. A bordo di una Ferrari 458 Speciale, una McLaren 570 S e una Nissan GTR, si cimenteranno in una folle corsa in notturna tra le attrazioni di Gardaland. Chi vincerà la prima gara a cronometro tra gli host?
Il tempo da battere è quello del leggendario Stig, il test driver dall’identità segreta e vera e propria icona di Top Gear in tutto il mondo a bordo di una Jaguar F-Type R. Ma la principale caratteristica di Stig, è proprio quella di essere imbattibile…

Per il terzo servizio di questa puntata, spazio ai ricordi: Guida Meda si mette alla guida della mitica Panda 4×4, una delle macchine più leggendarie della storia automobilistica italiana, famosa per resistere a ogni terreno e ogni condizione atmosferica. Un auto inarrestabile, che Guido Meda che tenterà in ogni modo di fermare una volta per tutte nella prova “Killing Panda”.

Infine, ospite d’onore di questa prima serata sarà Cristiana Capotondi, grande appassionata di auto e prima “pilota” della rubrica “Stars in a reasonably priced car”. A bordo di una Seat Ibizia 1000 l’attrice italiana inaugurerà la sfida tra le sei guest star di questa prima edizione del format, i cui tempi di percorrenza andranno a costruire la mitica classifica di Top Gear.
età.

facebook
1.651