Bearzi

Glenn Miller Orchestra a Trieste. 16 dicembre

GlennMillerOrchestra
Saranno in vendita a partire da domani i biglietti per il ritorno a grande richiesta a Trieste della GLENN MILLER ORCHESTRA, l’ensemble swing più famoso al mondo, che arriverà al Politeama Rossetti per un nuovo entusiasmante concerto il prossimo 16 dicembre (ore 21.00), dopo lo straordinario tutto esaurito ottenuto in prevendita lo scorso gennaio. Quello del capoluogo regionale sarà l’unico concerto in Friuli Venezia Giulia per l’orchestra, in Italia a dicembre per 5 intensi live a Padova, Mantova, Firenze, Belluno e Trieste. Ma veniamo alle informazioni utili, i biglietti per il concerto al Rossetti, organizzato da Azalea Promotion e Associazione Altramusica, in co-organizzazione con il Comune di Trieste e con la collaborazione della Regione Friuli Venezia Giulia e de Il Rossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, inserito anche nell’offerta “Music&Live” dell’Agenzia TurismoFVG, saranno in vendita dalle 10.00 di domani, martedì 30 settembre, online su Ticketone.it e nei punti vendita del teatro e Azalea Promotion.

“History of Big Bands” della Glenn Miller Orchestra rappresenta un vero e proprio tributo a un’epoca e ai protagonisti di un particolare genere musicale capace di far innamorare il mondo intero. In questo spettacolo rivivrà il mito di una delle figure più carismatiche e influenti della musica della prima meta del Novecento, Glenn Miller, fondatore nel 1938 dell’omonima orchestra e tragicamente scomparso con il suo aereo nel 1944 sul Canale della Manica, mentre andava a portare la sua musica ai soldati dell’esercito alleato sul fronte francese. Un mito che questo spettacolo contribuirà a riportare in vita, assieme alla sua leggendaria musica. L’attuale ensemble, capeggiato dal musicista, compositore e direttore d’orchestra Will Salden, e composto da eccellenti musicisti, riproporrà alla perfezione il sound dell’epoca in una lunga serie di omaggi anche ad altri importanti direttori d’orchestra e musicisti, sia uomini che donne, come Count Basie, Harry James e Ray Anthony. A fare il resto ci penseranno le armonie proprie della swing era, che porteranno l’immaginazione del pubblico a rivivere romantiche scene d’amore in perfetto stile anni ’40. A comporre la scaletta dello show i grandi classici del genere come “Moonlight Serenade”, “A String Of Pearls”, “Little Brown Jug”, “Pennsylvania 6-5000”, “In The Mood” e molte altri. La Glenn Miller Orchestra ritorna così a Trieste dopo lo strepitoso tutto esaurito dello scorso gennaio con questo nuovo spettacolo che trasporterà il pubblico indietro nel tempo nella meravigliosa swing era.

L’annuncio odierno del concerto della Glenn Miller Orchestra segue quello dei giorni scorsi di un altro importantissimo appuntamento al Politeama Rossetti, quello con la Budapest Gypsy Symphony Orchestra, il più importante ensemble gitano al mondo. Dopo i successi ottenuti nei festival di tutta Europa e del mondo, l’orchestra dei “cento violini” sarà protagonista dal vivo per la prima volta in Italia sul palco dello Stabile Regionale il prossimo venerdì 21 novembre. La Budapest Gypsy Symphony Orchestra è in grado di trasmettere il sentimento di una nazione che ha scelto la musica come linguaggio universale.

facebook
353