Guidolin: “l’anno scorso l’Udinese si è salvato a due giornate dalla fine”

GUIDOLIN_UDINE20
Queste le dichiarazioni di Guidolin dopo la partita contro l’Inter: “Io comincio a preoccuparmi: ringrazio per i complimenti ma sono qui per fare punti oltre che per ottenere consensi. Serve entusiasmo che può arrivare solo dalla classifica. Mi auguro che Totò faccia più goal ma l’anno scorso è stato lui a salvare la squadra, serve concretezza al di la del sistema che ha adottato la squadra. Di Natale è ancora lontano dalla forma migliore e regaliamo troppo. Oggi forse meritavamo di vincere, ma devo fare il mea culpa se non tolgo le superficialità che sono la chiave di lettura di oggi e domani. Se siamo concreti faremo un buon campionato, altrimenti non so. Non abbiamo un terzino destro, Cuadrado è offensivo anche Isla non è un terzino e quindi siamo fra virgolette costretti a giocare a tre dietro. Ci siamo accorti che correvamo a vuoto, poi cambiando sistema abbiamo creato. Con l’Inter che giocava a punte larghe abbiamo giocato meglio, abbiamo avuto occasioni ma è andata così”

QUESTA NOTTE LE FOTO DA BORDOCAMPO DI INTER UDINESE

500