Incidente sulla A4 Trieste Venezia

autovie venete
Traffico intenso su tutta la rete autostradale anche durante la settimana, con elevati flussi di mezzi pesanti. Alle sette e quaranta di questa mattina, un furgone diretto verso Venezia, tampona, in corsia di sorpasso un autoarticolato nel tratto fra S.Donà e il bivio A57 in direzione Venezia. Due feriti lievi e code di 9 chilometri in direzione Venezia (2 chilometri in direzione Trieste per curiosi). Mentre sono in atto i soccorsi e il transito prosegue in corsia di marcia e di emergenza, tre mezzi pesanti, alle 9,00 si tamponano. Uno di questi (con targa austriaca) prende fuoco. Autostrada chiusa, tra San Donà e il bivio con la A57 (con uscita obbligatoria a San Donà di Piave) dalle 9 e 30 per consentire i soccorsi. Deceduto l’autista del mezzo incendiato

AGGIORNAMENTO DELLE 11.45

Ci vorranno ancora due o tre ore per riportare alla normalità la circolazione sulla A4, nel tratto fra S.Donà e il bivio A57 in direzione Venezia, dove un camion austriaco ha tamponato altri due mezzi pesanti in coda. La colonna si era formata per un incidente avvenuto pochi chilometri più avanti, in corsia di sorpasso ma senza gravi conseguenze per le persone. Nonostante le segnalazioni (cartelli luminosi, ausiliari su strada, lampeggianti accesi) che indicavano il sinistro e la coda, il mezzo pesante ha ugualmente tamponato quello, fermo, che lo precedeva. Uno dei camion coinvolti ha preso fuoco e l’autista è deceduto. Ancora in corso le operazioni per liberare la carreggiata dai mezzi coinvolti. Attualmente (ore 11,45) la coda è ancora attestata sui nove chilometri e tutti gli uomini (Polstrada, Vigili del Fuoco, ausiliari alla viabilità di Autovie) sono impegnati per far sì che almeno una corsia venga liberata, consentendo così il deflusso dei veicoli fermi. Come sempre, in questi casi, sarà necessario ripulire e riasfaltare il tratto interessato per ripristinare le condizioni di sicurezza della circolazione

990