Bearzi

Inter-Udinese 2:5 | Le pagelle del ritorno in Europa

L’Udinese espugna San Siro con una prestazione da annali. L’Inter che si è trovata di fronte non è certo delle migliori, ma cinque reti alla Scala del calcio i bianconeri non le avevano mai segnate nella loro storia pluricentenaria. Per Francesco Guidolin è la quarta qualificazione continentale su quattro stagioni in Friuli

QUI LA CRONACA

BRKIC 6: sull’uno a zero nerazzurro ha più di qualche responsabilità. Si riscatta al 26′ su Rocchi e la cosa gli garantisce maggiore tranquillità

BENATIA 7: di testa sono tutte sue. Costringe Alvarez all’agonia e alla conseguente uscita anticipata dal campo. Se si tratta di un congedo è stato fatto in grande stile (dal 22′ st ANGELLA 6: ordinato. Si concede anche il lusso di una proiezione su tutta la fascia)

DANILO 6,5: istruisce la difesa con la sicurezza di sempre. Vero e proprio leader silenzioso del tridente difensivo

DOMIZZI 7: gara di sostanza. Il gol è il giusto premio di un’annata da incorniciare

BASTA 6,5: di fronte all’amico Samir ci tiene a fare bella figura: spinge, casca,  sbaglia e rimedia subito. Furia serba

PINZI 6,5: ha il grande merito del gol al primo minuto, che traccia l’inerzia di una gara da ricordare per sempre (dal 44′ st RODRIGUEZ SV)

ALLAN 7: di una regolarità impressionante. Sostenere che sia da convocazione in nazionale verdeoro non è una bestemmia

PEREYRA 7: complici i vuoti nerazzurri a centrocampo si fa vedere di più sulla trequarti, il luogo eletto, regalando spunti in velocità che sono da applausi

GABRIEL SILVA 7: da riserva nel Novara che retrocede a uomo decisivo nella partita più importante. Un simbolo del “modello Udinese”

MURIEL 7: inizia in maniera leziosa e Guidolin non la prende benissimo, poi l’ascesa fino al quinto sigillo del match (dal 35′ st BADU SV)

DI NATALE  8,5: signori giù il cappello! Numeri da capogiro di Totò. Il gol entra di diritto nel film sue reti migliori. San Siro, che ne ha visto di calcio, glielo riconosce

facebook

Lascia un commento

457