Webcam

Inti Illimani in concerto – San Vito al tagliamento – 28 lug

IntiIllimaniStasera per Folkest verrà recuperato il concerto degli Inti Illimani inzialmente in programma per venerdì scorso, 23 luglio, e rinviato a causa del maltempo.
L’avventura degli Inti-Illimani parte nel lontano 1967, quando un gruppo di studenti appassionati di musica si incontrò all’Università Tecnica di Santiago e diede vita all’embrione da cui nacque il piu famoso gruppo sudamericano di sempre. Lasciatisi alle spalle i trionfi mondiali dei loro successi in esilio (“Alturas” e “El pueblo unido” sono ancor oggi considerati autentici emblemi di un preciso periodo storico) e rientrati nel Cile nuovamente libero dopo aver suonato con Bruce Springsteen, Sting, Peter Gabriel, Tracy Chapman, Youssou’n, Dour e tanti altri, negli anni Novanta realizzano dischi di platino che si chiamano “Grande Exitos”, “Leyania” (autentico manifesto della nuova musica andina), “Amar de Nuevo” e “La rosa de los Vientos”, dalla misteriosa bellezza evocatrice di un nuovo corso stilistico perfettamente inserito nella filosofia artistica di una world music di qualità assoluta. Interessante il percorso che li ha condotti a collaborare con le più grandi orchestre sinfoniche mondiali, proponendo una sorta di fusione fra la musica colta e quella popolare. Tra i progetti paralleli che segnano l’assoluta novità del loro attuale percorso musicale, è da
annoverare la lunga serie dei tributi a Victor Jara, il grande artista cileno che venne giustiziato con l’avvento del dittatore Pinochet. Tra i primi eventi live che li ha visti coinvolti nel progetto Jara, è da ricordare il concerto Tributo all’interno del Royal Festival Hall a Londra in cui hanno partecipato anche artisti del calibro di Peter Gabriel ed Emma Thompson. Dai vari tributi a Victor Jara è nata l’idea di contribuire alla creazione di una fondazione dedicata a Victor Jara, un’iniziativa che ha come prospettiva quella di promuovere le radici culturali dell’America Latina e di istruire in questa direzione i giovani musicisti da tutte le parti del mondo.
FORMAZIONE: Jorge Coulon (voce, chitarra, siku, maracas), Max Berru (voce, bombo), Horacio Salinas (chitarra, bandurria, siku, voce), Horacio Duran (charango, cuatro, siku, voce), Ernesto Perez de Arce (quena, pandero, maracas, siku, voce).

Prima del gran concerto degli Inti, sul palco di S. Vito si esibiranno i Chiriké, formazione multietnica il cui nome significa “stella” nelle lingue di diverse popolazioni indigene del Venezuela e questo progetto musicale vuole rappresentare un omaggio a queste culture a rischio di estinzione. Nel diffondere stili musicali latinoamericani ancora poco conosciuti i musicisti sperano di far ricordare al pubblico l’esistenza di una varietà ancora maggiore di culture che meritano la considerazione e il rispetto di tutti. In particolare, il gruppo propone vari stili di musica creola del Perù e del Venezuela tuttora quasi sconosciuti al grande pubblico, particolarmente a quello europeo. Il repertorio include  anche pezzi famosi di musica tradizionale cubana e composizioni proprie ispirate alla tradizione.
FORMAZIONE: Jacques Centonze (percussioni), Zinajda Kodric (flauto), Juan Vladilo (pianoforte, chitarra), Eduardo Contizanetti (chitarra), Pietro Spanghero (contrabbasso).
MODALITA’ RIMBORSO BIGLIETTI CONCERTO DEL 23 LUGLIO 2010

Folkest Festival comunica che il RIMBORSO DEL BIGLIETTO del concerto “INTI-ILLIMANI” dello scorso 23 Luglio 2010 a San Vito al Tagliamento, Piazza Stadlohn, rinviato al 28 Luglio 2010 ore 21.15 PUO’ ESSERE RICHIESTO ed OTTENUTO CON LA SEGUENTE PROCEDURA:

LO SPETTATORE CHE DESIDERA ESSERE RIMBORSATO DEL BIGLIETTO RELATIVO ALLO SPETTACOLO DE “INTI-ILLIMANI” del 23 Luglio 2010 a San Vito al Tagliamento, Piazza Stadlohn, DEVE PRESENTARE IL BIGLIETTO INTEGRO IN OGNI SUA PARTE ENTRO E NON OLTRE IL 2 AGOSTO PRESSO LA PREVENDITA DOVE E’ STATO ACQUISTATO.

PRENOTAZIONI ON-LINE: I RIMBORSI PER LE PRENOTAZIONI ON-LINE VANNO RICHIESTE, SEMPRE ENTRO E NON OLTRE IL 2 AGOSTO A: [email protected] oppure via tel/fax +39 042751230

facebook

Lascia un commento

467