* * IDEE PER I TUOI REGALI DI NATALE * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

La Provincia di Udine ha ospitato un workshop operativo sulla progettazione transfrontaliera condivisa a valere sul Programma Interreg Italia-Slovenia 2014-2020.

Progetti europei, workshop a palazzo Belgrado

Accogliendo la proposta dei Gal (Gruppo di azione locale) regionali e del Vegal (Gal di Venezia), la Provincia di Udine ha ospitato un workshop operativo sulla progettazione transfrontaliera condivisa a valere sul Programma Interreg Italia-Slovenia 2014-2020. Coinvolti una trentina di interlocutori tra cui diverse agenzie di sviluppo slovene nonché la città metropolitana di Venezia, quattro sessioni di lavoro relative a rispettivi assi prioritari della programmazione (pmi-innovazione, riduzione delle emissioni di carbonio-mobilità sostenibile-efficienza energetica, ambiente e cultura, governance). Obiettivo dell’iniziativa, raccogliere le necessità dei territori e definire una serie di proposte progettuali condivise (2/3 per ciascun asse) per partecipare ai bandi del programma Italia-Slovenia.
Il vicepresidente con delega ai progetti europei, Franco Mattiussi, nei saluti introduttivi, ha sottolineato la fattiva collaborazione instaurata nella realizzazione dei progetti sviluppati nella precedente programmazione. “La sinergia è la giusta direzione in una programmazione – ha detto Mattiussi – che vede meno risorse e maggiore competizione e una costante e puntuale attenzione da parte dell’Unione europea al rapporto investimenti sul territorio/risultati”.
L’assessore ha manifestato la volontà della Provincia di Udine a partecipare alla programmazione proponendosi come attore attento alle istanze territoriali. “Abbiamo idee e spunti in più settori – ha aggiunto Mattiussi – dove riteniamo vi siano importanti opportunità e occasioni da cogliere per favorire ulteriormente lo sviluppo del nostro territorio”.

Powered by WPeMatico

500