Bearzi

Lite a bottigliate tra maghrebini, un arresto a Udine

carabinieri 13
Un cittadino marocchino residente a Gorizia, già gravato da un divieto di dimora a Udine, è stato arrestato nel pomeriggio di ieri dai Carabinieri della stazione di Udine Est per lesioni gravi. Nel primo pomeriggio, l’uomo si era incontrato con un tunisino in un locale nei pressi della stazione del capoluogo friulano. I due uomini avevano quindi avuto una discussione, al culmine della quale il marocchino si è accanito sul rivale colpendolo prima a calci e pugni, poi a bottigliate sul volto. Lo ha colpito in testa anche con un posacenere, sempre in vetro, prima di darsi alla fuga. I militari dell’Arma gli hanno dato la caccia per un paio d’ore prima di rintracciarlo e arrestarlo. Processato questa mattina per direttissima, l’uomo ha ottenuto un termine a difesa. Il giudice gli ha applicato la misura dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia giudiziaria. La vittima è finita in pronto soccorso per farsi medicare le numerose ferite ed ecchimosi al volto

facebook
347