Maratonina a Udine. Domenica 3 ottobre

Udine 27 Settembre 2009. Maratonina 2009. Partenza Top Runner. Telefoto copyright Foto Agency Anteprima

E’ stata emessa l’ordinanza prefettizia che dispone la chiusura delle strade, la mattina di domenica 3 ottobre, sul percorso della Maratonina Internazionale Città di Udine, che verrà disputata su un itinerario completamente nuovo e interamente racchiuso nel Comune di Udine, con partenza in via della Vittoria, di fronte all’istituto Sello, e arrivo in via Vittorio Veneto.

Da circa un’ora prima dell’inizio della corsa e fino al termine della stessa piazza della Libertà e via Cavour saranno chiuse con transenne; le altre strade interessate dalla mezza maratona verranno precluse al transito fino al passaggio della macchina di fine gara, venendo poi riaperte man mano. Le linee urbane di autobus che percorrono l’itinerario di gara saranno deviate a cura della Saf.

Le prime a partire, alle ore 9.25, saranno le carrozzine olimpiche. Cinque minuti più tardi, alle 9.30, scatteranno invece gli atleti, a blocchi scaglionati (per tutti l’obbligo di Green Pass, il cui rispetto sarà “certificato” da un braccialetto consegnato al momento del controllo): per i primi 500 metri di gara i corridori dovranno indossare la mascherina.

Gli 800 iscritti (fra loro anche la maratoneta friulana affetta da sclerosi multipla Silvia Furlani, affezionata presenza alla Maratonina)  attraverseranno piazza I Maggio (in senso nord-sud, costeggiando il colle) e imboccheranno poi via Treppo, proseguendo per via Caneva, viale Trieste, piazzale D’Annunzio, via Gorghi, via Savorgnana, via Cavour, piazza della Libertà, via Manin. Ci sarà a quel punto un secondo passaggio su piazza I Maggio, per puntare quindi su piazzale Osoppo; da via Volontari della Libertà si andrà verso piazzale Chiavris, e da lì i corridori si dirigeranno verso la rotatoria di via Cotonificio. Fra le tappe successive i piazzali XXVI Luglio, Cella, Unità d’Italia, della Repubblica, Oberdan, Del Din; si arriverà infine in Largo delle Grazie: l’ultimo tratto toccherà ancora piazza I Maggio, piazza Patriarcato e via Piave, per tagliare il traguardo in via Vittorio Veneto.

Sabato sera, alle 18, sarà invece disputata la  cronoscalata a invito Salita del Castello: da piazza Lionello 21 donne e altrettanti uomini affronteranno la rampa che porta al colle. Trecento i metri di percorrenza, 30 quelli di dislivello.

1.432