Maratonina Udine, sabato 700 bambini e 230 cani


UDINE. “E’ una città bellissima e ho trovato un clima festoso ed entusiasmante. I bambini e i cani coi rispettivi padroni hanno davvero fatto sorridere tutti e non si sono risparmiati. Aspettiamo il clou di domani, quando scenderanno in gara gli agonisti”. Con queste parole Moreno Morello, il dandy inviato di Striscia la Notizia ha descritto l’atmosfera gioiosa e divertita del centro di Udine, che oggi, grazie alle gare della Maratonina aperte a tutti, si è riempito di sportivi, bambini e amici a quattro zampe.
La giornata era cominciata di buon’ora grazie all’energia dei ragazzi delle scuole della provincia di Udine. I 130 ragazzi delle scuole medie e superiori si sono sfidati nella staffetta a 4 sul ring che corre intorno al colle del Castello. Per le medie inferiori l’Educandato Uccellis si è imposto sia nella categoria femminile che maschile, precedendo l’Istituo Comprensivo di Tavagnacco, che ha partecipato anche alla staffetta mista. Giacomo Paravano e Midena Micqela sono stati i staffettisti più rapidi. Per le scuole superiori invece la sfida è stata più accesa date le 23 squadre in gara ma a salire sul gradino più alto del podio sono stati i ragazzi del Marinelli che hanno anticipato lo Stellini e il Malignani per le femmine e il Malignani e lo Stellini per i maschi. I velocissimi sono stati Antonio Scalettaris – come l’anno passato – e Luisa Iogna Prat.

Nel pomeriggio invece, allietato dai ragazzi dell’associazione Keep Moving che hanno organizzato un baby parking gratuito e dalla funambolica brass band Magicaboola, sono scesi in strada bimbi e quattrozampe. Un esercito colorato e rumorosissimo di contendenti che hanno allietato sia i tifosi giunti a posta sia tutti i turisti e passanti.
Sono scattati alle 16.10 gli oltre 700 bambini che hanno preso parte alla MiniRun Despar. Un successo per gli organizzatori – 200 piccoli in più rispetto allo scorso anno – e un crescendo di adesioni dei podisti in erba che, sotto l’arco gonfiabile della partenza, avevano stampato l’entusiasmo sul volto. Moreno Morello ha creato l’aspettativa giusta intervistando a turno bimbi e genitori e dando personalmente il via alla gara. Tante le famiglie che hanno accompagnato i piccoli nel tragitto di 900 metri che si sviluppava nel cuore di Udine. Un riconoscimento speciale è andato ai due gruppi più numerosi: al primo posto si è classificata l’associazione Keep Moving con ben 44 partecipanti. Secondi gli “storici” Lumacher di Majano, con 29 bambini, già vincitori delle ultime due edizioni.

La settima edizione della Corsa con il cane ha raccolto oltre 230 iscrizioni. Fin dalle 3 di pomeriggio sono iniziati a comparire cani di tutte le taglie e le razze che aspettavano di posizionarsi sulla linea di partenza. I bambini, che avrebbero corso alle 16, sono impazziti al vedere tutti questi simpatici animali pronti ad essere coccolati.
Dopo una corsa avvincente dominata dai cani (fuori gara) di Ararat, una simpatica compagnia di husky abituati a sfidare intemperie e ghiacci artici accompagnati dai loro padroni, a tagliare per primi il traguardo sono stati Kiwi con Michele Carlino, al bis dopo la vittoria dell’anno scorso, seguito da Fiore con Marco Miceli, e poi da Igor con Gennaro De Marco, anche lui aficionado della corsa.

Lascia un commento

597