Bearzi

Massacro Lignano: Lisandra “non volevo finisse così”

“Non volevo assolutamente che le cose finissero in questo modo”. Lo ha detto la 21enne cubana, Lisandra Aguila Rico, fermata per il duplice omicidio di Lignano, nel corso dell’interrogatorio di oggi a Udine, come riferito dal suo difensore, Carlo Serbelloni.

“La ragazza – ha riferito Serbelloni – ha detto che la situazione è sfuggita di mano, che l’omicidio non era premeditato e che non voleva assolutamente che le cose finissero in questo modo”. “E’ molto provata per quello che è successo”, ha ancora detto il legale sottolineando che “nel corso dell’ interrogatorio ha risposto per quanto riguarda la sua posizione”.

facebook

Lascia un commento

336