Bearzi

Matrimonio Lignano: Terrazza a Mare per dirsi si

terrazza-mare lignano
Una grande terrazza affacciata sul mare per pronunciare il fatidico “sì”. Finalmente tutte le coppie che sceglieranno di convolare a nozze con rito civile a Lignano Sabbiadoro, lo potranno fare anche al di fuori del palazzo comunale, preferendo la suggestiva e romantica cornice della Terrazza a Mare. Lo ha deciso una delibera della Giunta comunale che permette di celebrare i matrimoni, nei giorni stabiliti dal Comune, all’interno dei locali della struttura e sull’estremità del pontile. L’Amministrazione comunale, ha quindi istituito una sede distaccata dell’ufficio di Stato civile e ha individuato, all’interno di Terrazza a Mare, le aree da destinare esclusivamente alla celebrazione di matrimoni stabilendo anche i costi, che per l’utenza si aggirano intorno ai 300 euro.

Grazie al provvedimento si va dunque a regolamentare la celebrazione dei matrimoni al di fuori della sede comunale istituzionale, andando così incontro anche alle richieste di numerose coppie, soprattutto straniere, che desiderano sposarsi nella località balneare in un’affascinante location tra cielo e mare.

“Ogni anno celebriamo moltissime unioni con rito civile” afferma il Sindaco di Lignano Sabbiadoro, Avv. Luca Fanotto, “sia tra i residenti, che andremo così ad accontentare dando loro la possibilità di usufruire di una struttura ricca di fascino come la Terrazza a Mare, sia tra persone straniere che, magari dopo un periodo di vacanza, scelgono proprio Lignano per celebrare un giorno così importante”. Iniziativa, dunque, che punta anche ad avere effetti positivi e incrementare il turismo, come sottolinea il Sindaco: “Ci piacerebbe trasformare questa scelta in un’opportunità e, come accade in moltissime altre città, potrà rappresentare un’occasione preziosa per rilanciare l’attrattiva turistica di Lignano e del nostro territorio, attraverso l’implementazione di un nuovo servizio”.

“Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per raggiungere questo obiettivo, fortemente voluto dalla nostra Amministrazione, ma anche particolarmente complesso nelle sue vicende burocratiche” ha infine concluso il Sindaco.

facebook
3.089