Bearzi

Napoli-Udinese 2-0: centrocampo in confusione, Torje bocciato. Le Pagelle

guidolin26 ottonre 2011 – L’Udinese crolla al San Paolo subendo due gol nel primo tempo e subendo alcuni insidiosi contropiedi nel secondo. Le occasioni più pericolose per i friulani sui piedi di Floro Flores e Asamoah ma in entrambe le occasioni è De Sanctis a salire in cattedra con due interventi decisivi. Nella ripresa i bianconeri con gli spazi chiusi fanno fatica a trovare la giocata giusta

HANDANOVIC 5,5: incolpevole su entrambe le conclusioni decisive rischia la papera con un rinvio che centra l’incolpevole Danilo

BENATIA 6: giganteggia per un’ora coprendo dovunque nella metacampo di destra. Nel finale un paio di leggerezze ne offuscano la prova altrimenti maiuscola. Nel finale sbaglia l’occasione buona che avrebbe regalato un finale caldo

DANILO 6,5: straordinario nelle chiusure e nella capacità di disimpegno anche nei momenti più difficili.

FERRONETTI 5: in occasione del primo gol Cavani inventa una giocata pazzesca ma il Ferro gli lascia troppo spazio in quella occasione. In affanno più di una volta fatica parecchio sul Pocho

BASTA 6: rischia il rigore sulla prima palla in area poi non demerita anche se non riesce a sfondare sulla destra

dal 85° ABDI SV: messo dentro nel garbage time

BADU 5,5: corre moltissimo ma come spesso gli capita con scarsa lucidità. Deve crescere sul piano del palleggio se vuole emergere ad alti livelli

PINZI 5,5: fatica a trovare una posizione utile nel primo tempo. Nella ripresa si fa sentire un po’ di più. Nel finale rimedia una ammonizione dovuta alla fama più che all’intervento

ASAMOAH 6: la grande dinamicità del Napoli ne limita le incursioni con ripetuti raddoppi, sfiora il grande gol con un tiro insidiosissimo dal limite che de Sanctis è bravissimo a deviare in angolo

dal 65° NEUTON 6: piazzato a fare l’esterno sinistro denota una positiva buona volontà anche se ogni tanto pare perdere la posizione

ARMERO 6: duello sul suo binario con Maggio raramente riesce a sfondare. Nel finale Guidolin tenta il jolly schierandolo in una posizione più offensiva ma fatica a trovare i tempi e la coordinazione giusta

TORJE 4,5: prestazione deludente per il romeno in preoccupante fase involutiva. Nel finale del primo tempo commette un brutto fallo di frustrazione su Aronica. Giustamente Guidolin lo punisce.

dal 1° st. FABBRINI 5,5: leggero troppo leggero. Lascia intuire i buoni colpi ma tiene un po’ troppo la palla. Con gli spazi così chiusi fatica a esprimere la sua corsa

FLORO FLORES 5,5: grande girata sullo schema a inizio partita che De Sanctis devia magistralmente. Qualche buona giocata gli farebbe meritare la sufficienza ma nel finale perde la testa per un contatto con Aronica. Alla prima occasione gli restituisce la cortesia rimediando un inutile giallo. Si fa pescare troppo in fuorigioco

facebook

Lascia un commento

364