Bearzi

Notte Bianca a Udine. 11 Luglio 2014

notte bianca 10
Dopo il grande successo delle passate edizioni, torna, appuntamento ormai irrinunciabile dell’estate udinese, la Notte Bianca. Venerdì 11 luglio, il giorno prima dei santi patroni del capoluogo friulano, Santi Ermacora e Fortunato, la notte a Udine si tinge nuovamente di bianco con tanti appuntamenti per tutte le età. Guarda il programma completo.

Per l’evento organizzato a sostegno dei saldi estivi e dello shopping cittadino, infatti, il Comune di Udine ha messo in campo un programma ricco di appuntamenti che spaziano dalla musica, uno per tutti “digei Angelo” direttamente da Radio DeeJay, alla cultura con l’apertura notturna dei musei, dallo sport con la presentazione in anteprima della nuova rosa dell’Udinese Calcio al grande evento zumba in piazza Matteotti, senza dimenticare le danze latine in piazza XX Settembre o i tanti appuntamenti per i più piccoli.

“Siamo molto soddisfatti – sottolinea il sindaco di Udine, Furio Honsell – perché anche in un periodo difficile dal punto di vista delle risorse economiche siamo riusciti a realizzare una Notte Bianca di assoluto livello, grazie all’attiva collaborazione e al prezioso contributo di tutti, dalle associazioni di categoria ai privati”.

Esprime soddisfazione anche l’assessore alle Attività economiche e Turistiche, Alessandro Venanzi. “Il Comune di Udine – commenta – si pone come capofila di quella che in tutta Europa è nata come una festa del commercio. Una festa alla quale l’amministrazione contribuisce organizzando un ricco programma di eventi per richiamare il grande pubblico in occasione dei saldi estivi. Per questa Notte Bianca abbiamo voluto rafforzare le sinergie e coinvolgere quelli che sono i principali partner e istituzioni del territorio come, ad esempio, l’Udinese Calcio e l’Homepage Festival, che quest’anno entrano ufficialmente nella manifestazione rafforzando le opportunità di richiamo turistico di visitatori in città. Il Comune – conclude – conferma ancora una volta il suo ruolo di partner nell’organizzazione di un evento strategico e importantissimo dal punto di vista economico per tutta la città. Il rilancio del commercio, infatti, rientra tra gli obiettivi strategici che questa amministrazione sta perseguendo con tutte le realtà economiche cittadine nell’ottica di sviluppo del centro commerciale naturale”.

Tantissimi gli appuntamenti che, fino alle 2 di notte, animeranno le vie e le piazze cittadine con concerti, dj set, o giochi per bambini, senza contare l’offerta culturale “in notturna” dei Civici Musei o della biblioteca Joppi che, evento nell’evento, presenta la lettura de I Promessi Sposi con un eccezionale Massimilano Finazzer Flory, fino dell’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe in Largo Ospedale Vecchio o le “chiacchiere in corte” in Corte Morpurgo. Il tutto a far da corollario agli shopping serali dei negozi con i parcheggi in struttura aperti gratuitamente fino all’1 di notte. La Notte Bianca, inoltre, potrà anche essere seguita in tv e in radio grazie alle media partnership di Udinese Channel e Radio Fantasy.

“La Notte Bianca – commenta l’assessore comunale alla Cultura, Federico Pirone – è la misura di ciò che a livello di sistema la città è in grado di presentare durante tutto l’arco dell’anno, nell’ottica di una promozione di un modello che Udine può intraprendere e che si fonda sull’alleanza sempre più stretta tra sistema culturale e del commercio cittadino. Per l’occasione – spiega – voglio ricordare che inauguriamo la mostra “Rebus Caravaggio” in castello, prolunghiamo in via straordinaria l’orario di apertura dei Civici Musei, il divertimento per i bambini è assicurato e la Biblioteca civica diventa la cornice ideale per uno speciale spettacolo teatrale. Senza contare tutti gli altri appuntamenti organizzati dagli altri partner”.

Ma vediamo nel dettaglio il programma completo.

LA NUOVA UDINESE SI PRESENTA AI TIFOSI
Tra le grandi novità di quest’anno spicca la presentazione dell’Udinese 2014-2015, in programma alle 20 sul terrapieno di piazza Libertà. I componenti della nuova rosa e l’intero staff bianconero, a partire dal nuovo mister, Andrea Stramaccioni, saranno presentati e chiamati uno ad uno sul palco dal conduttore della serata, il giornalista Michele Criscitiello. “Mai fino ad oggi la nostra prima squadra era stata presentata durante la Notte Bianca – sottolinea il presidente dell’Udinese Calcio, Franco Soldati –. Questa manifestazione, che comprende molteplici iniziative culturali e di intrattenimento, è sempre molto affascinante e per l’Udinese è un onore poter aprire una serata così importante sul palco allestito nello scenario offerto dalla piazza più rappresentativa e bella del capoluogo friulano: piazza Libertà. Abbiamo accettato con grande entusiasmo l’invito dell’amministrazione comunale e ci auguriamo che i nostri tifosi vengano in massa per accogliere con affetto e considerazione il nuovo tecnico e il gruppo di lavoro che ha già cominciato a preparare la prossima stagione sportiva. Ci piacerebbe vedere una piazza dipinta di bianconero – è l’invito di Soldati –, i colori che accomunano Udine alla sua squadra di calcio, perché un sentimento condiviso unisce tutti i friulani nell’amore per la loro terra e per l’Udinese”.

LA MUSICA.. E NON SOLO
Per soddisfare le diverse fasce di età e accontentare tutti i target di pubblico, il programma musicale messo a punto da Pregi srl sarà all’insegna di concerti per tutti i gusti con differenti tipologie di spettacolo tra musica e animazioni di vario genere. Dalle 21 circa, in piazza Libertà, dopo la presentazione della squadra dell’Udinese, via a un viaggio musicale all’insegna dei successi più coinvolgenti del jazz funk e swing con la “Big Band – Musicisti entusiasti”. Piazza Matteotti, prima dell’arrivo in città direttamente da Radio DeeJay di “digei Angelo” che catturerà il pubblico friulano dalle 22.30, si animerà invece con quella che è diventata ormai la moda con la “m” maiuscola in tutto il mondo. Dalle 20, infatti, la storica piazza cittadina sarà il palco per una grande ed entusiasmante sessione di “Zumba in bianco”. Sport e sonorità latino americane, quindi, si fonderanno insieme per un grande evento al quale possono partecipare tutti, grandi e piccini, a patto che indossino dei capi d’abbigliamento bianchi. Ancora ritmi latini alla Notte Bianca, ma stavolta in piazza XX Settembre, con balli, animazioni e molto altro all’insegna dei ritmi caraibici proposti dalle 21 da Azzurra Dance. Piazza Venerio, infine, sarà la cornice dove, per una notte, si trasferirà Homepage Festival. A partire dalle 21 si alterneranno sul palco i Carnicats, Mole Moonwaktet e i Trama, mentre sul grande muro dell’ex chiesa di San Fracesco verrà proiettato “Videomapping maxi” un gigantesco e imperdibile visual art. Non mancherà la Compagnia del Carro di Staranzano che lungo le vie del centro storico proporrà animazioni e giochi da strada itineranti.

I MUSEI, LE MOSTRE E GLI EVENTI CULTURALI
La Notte Bianca, come ormai tradizione, non è solo musica e shopping, ma anche e soprattutto cultura. Per valorizzare i tesori della città, infatti, i Civici Musei del Castello, Casa Cavazzini, la Galleria Fotografica “Tina Modotti”, le Gallerie del Progetto di palazzo Morpurgo e l’ex chiesa di San Francesco saranno aperti fino alle 23 con speciali visite guidate per ammirare e conoscere da vicino le opere. Non solo aperture prolungate, comunque, ma anche apertura di nuove mostre. Come l’esposizione “Rebus Caravaggio”, che aprirà i battenti in castello alle 19 proprio durante la Notte Bianca. Turisti e appassionati, inoltre, potranno soddisfare il proprio gusto artistico visitando la mostra su Franco Fontana alla Galleria “Tina Modotti”, o le splendide immagini naturalistiche di “Oasis Photocontest, Tour 2014” in San Francesco o, ancora, la Udine della Bella Époque alle Gallerie del Progetto. Diversi, inoltre, gli appuntamenti culturali proposti proprio durante la Notte Bianca. Alle 19 in Largo Ospedale vecchio gli allievi del laboratorio di Esercitazioni sul testo proposto da Francesco Godina alla Nico Pepe presenteranno una performance in forma di reading. “Trame liberate”, questo il titolo, propone la trama dei racconti e delle testimonianze della Prima Guerra Mondiale nelle pagine di chi l’ha vissuta sotto i bombardamenti, nella descrizione dei luoghi e nel reticolo di eventi che travolsero la valle di Chiusaforte e la sua popolazione. La suggestiva Corte Morpurgo poi farà da cornice alle 20.30 e alle 22 a “Chiacchiere di corte”, un viaggio a ritroso nel tempo della storia di Udine, dai giorni nostri fino alla preistoria, cogliendo fatti importanti che hanno toccato la vita della città ed incontrando personaggi storici che vi sono passati. Dalle 21 alle 22, inoltre, è in programma una visita guidata a Casa Cavazzini alla scoperta dei fratelli Dino, Mirko e Afro Basaldella. Evento nell’evento, infine, in piazzetta Marconi e nella biblioteca Joppi, che ospiteranno l’attore, drammaturgo e regista teatrale italiano Massimiliano Finazzer Flory, impegnato lungo tutto lo stivale a presentare il suo “In viaggio con Alessandro Manzoni”. Da giugno a dicembre, infatti, Flory mette in scena I promessi sposi in tutte le 20 regioni italiane con oltre 40 spettacoli, tra cui Udine, unica tappa del Friuli Venezia Giulia. Finazzer Flory interpreta attraverso un monologo, accompagnato al violoncello dalla musicista giapponese Yuriko Mikami, i capitoli più significativi dell’opera di Alessandro Manzoni tra cui il prologo, i bravi e Don Abbondio, Fra Cristoforo e Don Rodrigo, L’addio ai monti, La rivolta del pane, l’Innominato e Lucia, la morte di Cecilia. La durata dello spettacolo è di 70 minuti senza intervallo.

PER I BAMBINI E LE FAMIGLIE
Tante le proposte anche per i più piccoli, con giochi e divertimenti già a partire dalle 18. Si inizia infatti con “Sporchiamoci le mani”, il laboratorio per bambini realizzato in collaborazione con Funny Time Animazione e in programma dalle 18 alle 19 in piazza Venerio. Divertimento assicurato anche ne “Il Villaggio dei Puffi”, l’allestimento di scivoli e castelli gonfiabili che accoglierà i bambini e le famiglie dalle 19 alle 23 in via Mercatovecchio. Oltre 500 giochi di tutti i tipi e per tutte le età attendono grandi e piccini alla “Notte Bianca…in Ludoteca”. Per l’occasione, infatti, i locali di via del Sale resteranno aperti al pubblico dalle 20.30 alle 23. La Pinacoteca del Castello, invece, dalle 21 alle 23.30 sarà lo scenario del laboratorio di castelli in scatola “Notte al museo”. L’iniziativa, curata da Altreforme, è aperta ai bambini dagli 8 ai 12 anni (la partecipazione ha un costo di 12 euro). Per informazioni e prenotazioni: tel. 0432 414749 – mail [email protected] – www.didatticamuseiudine.it.

PARCHEGGI GRATUITI
Grazie alla collaborazione con Ssm, chi vorrà arrivare in città e posteggiare la propria auto nei parcheggi in struttura lo potrà fare gratuitamente fino a notte fonda. La formula prevede che dalle 21 all’ 1 di notte sarà garantito l’accesso gratuito ai parcheggi in struttura con possibilità di ritiro h24 dell’auto. I parcheggi interessati saranno il Magrini, Tribunale, Andreuzzi, Caccia, Moretti e Venerio. Praticamente oltre 2300 stalli in struttura che si affiancano ai circa 4000 blu su strada (disponibili gratuitamente dalle 20) e ai quasi 6000 bianchi.

facebook
653