Bearzi

Notte degli Angeli: premiate a Udine 24 tra idee d’impresa e startup

notte degli angeli

Idee, innovazione e imprenditorialità. Questi i tratti che accomunano i 24 progetti, tra idee d’impresa ancora “embrionali” e startup avviate, che sono stati premiati questa notte a Udine all’evento “La Notte degli Angeli”, la semifinale di Start Cup FVG, competizione tra business plan di idee d’impresa e startup, ideata per incentivare la progettualità imprenditoriale, promuovere la nascita e la crescita di imprese innovative (spin-off universitari/accademici e start up) e più in generale diffondere la cultura imprenditoriale nel mondo accademico e nel contesto economico e sociale del Friuli Venezia Giulia.

Start Cup FVG 2017 è realizzata grazie alla collaborazione tra: le tre università regionali (Università degli Studi di Udine, Università degli Studi di Trieste, SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste), due fondazioni bancarie (Fondazione Friuli, già Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone e Fondazione CRTrieste), i Giovani Imprenditori Confindustria FVG che coordinano i gruppi territoriali di Udine, Pordenone, Venezia Giulia, i quattro parchi Scientifici e Tecnologici e un incubatore regionale (AREA Science Park, Friuli Innovazione, Consorzio Innova FVG, Polo Tecnologico di Pordenone e BIC Incubatori FVG), la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la Federazione delle Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia. Supportano l’iniziativa: l’IRCSS CRO di Aviano, il Consorzio Friuli Formazione (CFF), l’incubatore ed acceleratore privato Pollen, i network di business angel IAG – Italian Angels for Growth e Unicorn Trainers Club, le aziende ABS – Acciaierie Bertoli Safau, The Research Hub by Electrolux Professional e Fincantieri. Partner tecnici: iVision, Studio Sandrinelli Srl, Arrocco e Quokky. Mediapartner: Messaggero Veneto e Il Piccolo. Start Cup FVG aderisce al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione in partnership con FS Italiane.

L’appuntamento, presentato da Alessandra Salvatori, Direttore di Telefriuli, con le performance dance di MAD Movement Art & Dance Asd, ha avuto come protagonisti, neolaureati, imprenditori, professionisti, giovani, ricercatori e docenti accademici spinti dalla volontà di tramutare la propria idea originale in realtà imprenditoriale. L’evento sarà trasmesso integralmente su Telefriuli, domani domenica 2 luglio 2017 alle ore 17.30 e in replica giovedì 6 luglio 2017 alle ore 22.15.

Sei i progetti premiati per ciascuna delle quattro sezioni di Start Cup Fvg: Industrial (prodotti e/o servizi innovativi per la produzione industriale innovativi dal punto di vista della tecnologia o del mercato); Life Sciences (prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone); Agrifood – Cleantech (prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della sostenibilità ambientale, tramite il miglioramento della produzione agricola, la salvaguardia dell’ambiente, la gestione dell’energia) e ICT (prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media: e-commerce, social media, mobile, gaming, ecc.).

I premiati di ciascuna sezione sono stati inoltre suddivisi nelle categorie IDEAS o START UP, sulla base del grado di avanzamento già raggiunto dal progetto, e si apprestano ora, seguiti dall’angelo cui sono stati abbinati, a partecipare alla fase di stesura del business plan definitivo con cui concorreranno alla finale di Start Cup FVG, in programma a ottobre a Trieste.

Per la sezione ICT sono stati premiati i seguenti progetti: per la categoria ideas Fast Claims Agreement, VrVentus e Parklead; per la categoria startup Job4U, Wallabies e Cving.

Per la sezione Life Sciences sono stati premiati i seguenti progetti: per la categoria Ideas Psychosis Prevention Project, My D Test e NutraOx; per la categoria startup BESTest, Kaitiaki e Soluziona.

Per la sezione Agrifood – Cleantech sono stati premiati i seguenti progetti: per la categoria ideas Automa, SiLoBe e RHC MEDCA; per la categoria startup Bentur, Gemma e ShoesAbsorber.

Per la sezione Industrial sono stati infine premiati i seguenti progetti: per la categoria ideas Re-Historia, CoroCrono e Esperienza viaggi di lusso on line; per la categoria startup Innovative Power Electronic Converters And Drives For Modern Apps, Ciclone2 e Avioprotex.

Premio speciale “Progetto Giovani” della Fondazione Friuli a Parklead presentato da un gruppo di soli studenti.

I 24 progetti accedono ora alla fase successiva per cui dovranno predisporre il “business plan” definitivo con cui concorrere alla finale. Start Cup FVG 2017 mette in palio 112.000,00 € in denaro e servizi di pre-incubazione o incubazione fisica, mentoring presso un incubatore certificato, accesso al mercato degli investimenti nel capitale di rischio (business angel, seed e venture capital), assistenza e supporto per lo sviluppo della start up (comunicazione, proprietà industriale, aspetti legali e fiscali, ecc.) e di formazione e tutoraggio, così suddivisi: € 4.000,00 per ciascuna delle 4 IDEAS vincitrici e € 4.000,00 più servizi per un valore di € 20.000,00 per ciascuna delle 4 STARTUP vincitrici.

Ad accompagnarli nei prossimi mesi 24 “angeli”, da cui il nome della serata, cioè business angel, commercialisti, imprenditori e 6 arcangeli, ovvero sei commercialisti segnalati dall’Ordine, che offriranno supporto per quanto riguarda il piano economico e finanziario.

Gli Angeli sono:
per la sezione ICT: Giorgio Costacurta, Giulio Curiel, Caterina Della Torre, Alessandra Gruppi, Stefano Marioni e Giovanni Toffolutti;
per la sezione Life Sciences: Carlo Asquini, Martina Mazzon, Massimiliano Fabian, Nicola Tessaris, Matteo Zaia e Valentino Zuzzi;
per la sezione Agrifood-Cleantech: Simone Balzano, Massimo Bianca, Barbara Bianconi, Sonia Lussi, Federica Sartor, Adriano Savoini;
per la sezione Industrial: Massimo Baroni, Davide Boeri, Diego Di Tommaso, Giovanni Gervasoni, Giuseppe Visentini e Graziella Borgogna.

Gli arcangeli sono: Elisa Nadalini, Eleonora Pighin, Alberto Poggioli, Alfredo Pascolin, Marta Rico e Stefania Ciutto.

I finalisti potranno inoltre contare su ARROCCO, che mette a disposizione gratuitamente una piattaforma online per testare la validità dei propri business plan.

Dettaglio dei progetti vincitori

Sezione ICT

Categoria Ideas

Fast Claims Agreement è una piattaforma digitale automatica che si propone di mediare tra avvocati e compagnie di assicurazione, per evitare lunghe negoziazioni e spese in caso di sinistri stradali.
I soggetti che scelgono di avvalersi della piattaforma possono invitare la controparte a negoziare tramite questo sistema, proponendo un importo a cui sarebbero disposti a chiudere la vertenza. Questi importi non vengono per nessun motivo rivelati alla controparte, ma è l’algoritmo a confrontare le richieste, cercando una mediazione. In mancanza di accordo dopo 3 tentativi la conciliazione si chiude senza successo, e il contenzioso procederà per le vie ordinarie. Solo in caso di esito positivo viene reso noto a entrambi il solo importo di conciliazione raggiunto.

VrVentus propone una tecnologia innovativa che permette il passaggio dal materiale visivo 2D a quello in 3D immersivo. Il progetto consta di un drone piccolo e leggero in grado di scattare autonomamente foto a ambienti interni e un software per gestire facilmente le acquisizioni. Il prodotto è pensato soprattutto (ma non solo) per il mercato immobiliare e renderà disponibili ad agenti, agenzie immobiliari, clienti, venditori e fotografi immagini affidabili che danno un’idea concreta degli spazi di un locale.

Parklead è una applicazione che permette di abbattere i costi e non doversi preoccupare per parcheggiare il proprio mezzo a due ruote: un innovativo sistema di “park sharing” ideato da alcuni motociclisti per i motociclisti. La app si rivolge principalmente a chi viaggia e cerca un parcheggio sicuro durante gli spostamenti. Grazie alla app non ci sono barriere linguistiche e/o monetarie, in quanto tutte le transazioni si gestiscono tramite il proprio smartphone. Parklead è ideata per web e mobile, è disponibile su iOS e Android, e ha lo scopo finale di rafforzare l’ideale di comunità, riportando in primo piano lo spirito di avventura.

Categoria startup

Job4U è una piattaforma Cloud che vuole essere la più innovativa a livello Europeo per aiutare la ricerca del lavoro e combattere la disoccupazione giovanile, fornendo il supporto di un evoluto consulente di carriera digitale, attivo 24 ore su 24. Un consulente in grado di monitorare i dati del processo di ricerca, per rendere più efficace ed efficiente l’accompagnamento al lavoro. La piattaforma ha già ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui il premio Marzotto ed è partecipata da Area Science Park, uno dei 12 parchi scientifici e tecnologici del MIUR.

Wallabies si basa sull’utilizzo di un algoritmo che elabora grandi quantità di dati per determinare il calciatore migliore tra quelli sul mercato. Un sistema per aiutare le società ad individuare lo sportivo più forte, in grado di processare e comparare informazioni e variabili tecniche relative a ogni sportivo, valutarne la quotazione, il ranking e predire le performance sportive future.

Cving rende più semplice la ricerca di collaboratori davvero in linea con le esigenze di chi assume, selezionando possibili candidati in effettivo possesso delle competenze di cui necessita un’organizzazione. Un progetto che si basa sull’innovativo processo di Pending-Interview che rende ordinato e dinamico il primo colloquio, effettuandolo “on demand”.

Sezione Life Sciences

categoria Ideas

Psychosis Prevention Project aiuta a individuare i soggetti a rischio di esordio psicotico attraverso un piccolo device portatile. L’apparecchio, una sorta di tablet con software dedicato, è in grado di riprodurre in maniera attendibile alcuni test, sviluppati nel Tactile Perception and Learning Lab della SISSA, che si sono dimostrati in grado di prevedere chi potrebbe andare incontro a episodi psicotici. Grazie al device sarà possibile un intervento preventivo sui pazienti e un forte risparmio da parte del sistema sanitario.

My D Test consiste in un test veloce, facile ed economico, autosomministrabile, adatto ad anziani, adulti e bambini per valutare le loro difese immunologiche e stimare il pericolo potenziale di infezione cui sono soggetti.

NutraOx identifica i nutraceutici che combattono lo stress ossidativo nelle cellule epiteliali nasali di soggetti affetti da rinite. Grazie a questo processo si potrà capire quali sono i nutraceutici migliori da utilizzare per combattere stress ossidativo e infiammazione connessi alle patologie nasali.

categoria startup

BESTest è un innovativo test per la valutazione della fragilità dell’osso, che crea una sorta di biopsia virtuale dell’architettura ossea del paziente, nella quale verrà simulata l’applicazione di forze per verificare come l’osso risponde alle sollecitazioni meccaniche.

Kaitiaki è un progetto per combattere Cyber-bullismo, sexting, hate speech e child grooming sui social network. Si tratta di un’applicazione che fa da guardiano, inviando un allarme ad un genitore o un amico, consentendo di prevenirli, contrastarli sul nascere o mentre evolvono. Il progetto è tra i finalisti del Social Innovation Tournament 2017, competizione promossa dall’Institute della Banca Europea degli Investimenti.

Soluziona propone un sistema di monitoraggio della persona basato sulla profilazione dei comportamento del disabile integrando sistemi indossabili non invasivi con sensori per garantire l’autonomia e la qualità della vita quotidiana. Grazie alla connessione dei dispositivi, il sistema individua situazioni di difformità di comportamento rispetto all’ordinarietà attivandosi automaticamente con diversi livelli di allerta chiamando a intervenire familiari, e personale medico.

sezione Agrifood – Cleantech

categoria ideas

Automa vuole portare nella vita delle persone cibo sano “fabbricato” nelle cucine casalinghe. Un apparecchio in grado di elaborare piatti finito partendo dagli ingredienti, in modo automatico e praticamente all’istante. L’idea promette di realizzare dalla pasta al gelato, dalla pizza ai formaggi, grazie ad nuovo sistema operativo, detto FOOD OPERATIVE SYSTEM, basto su un codice per ingredienti. Il sistema è inoltre in grado di gestire i parametri dietologici, personalizzando le pietanze.

SiLoBe ottimizza i tempi della produzione del latte grazie alla tecnologia. Il progetto si prefigge di migliorare il settore zootecnico, più specificatamente del settore lattiero caseario, ottimizzando i tempi dell’operatore nella ricerca del bestiame. Di norma, infatti, la localizzazione degli animali è un processo piuttosto lungo, ma grazie alla smart technology del progetto tutto sarà più veloce ed eviterà agli animali lo stress causato dalla presenza dell’uomo.

RHC MEDCA intende abbattere le emissioni nell’atmosfera causate dal raffreddamento e dal riscaldamento degli edifici, sfruttando meglio l’energia idrotermica. Il progetto propone infatti di studiare soluzioni che sfruttino l’energia idrotermica contenuta nel mare, nei bacini e nei fiumi, anche ottimizzando tecnologie già esistenti, così da poter ottenere energia per il raffreddamento di edifici, strutture agricole, turistiche e balneo-terapiche in maniera sostenibile.

categoria startup

Bentur riesce a proporre Spirulina sempre fresca per gli amanti del biologico e della salute. Il progetto, supportato da F&M Srl, spin-off dell’Università di Firenze, permette la produzione direttamente a casa grazie a un elettrodomestico di design e a un filtro brevettato gestibile comodamente con un’App mobile.

Gemma consiste nella trasformazione di rifiuti difficilmente riciclabili in un materiale termoisolante eco-sostenibile a elevata efficienza. Il materiale presenta ottime caratteristiche di isolamento termico e di fonoassorbimento e può essere impiegato in numerosi settori. Si sono ottenuti buoni risultati con materiali di scarto come polvere di vetro, vetroresina e fibre di carbonio e si sta sperimentando per riciclare materiali del settore edile al fine di proporre una soluzione al la direttiva Europea 2008/98/EC che introduce come obiettivo il riciclaggio e recupero per i rifiuti da costruzione pari al 70% da raggiungere entro il 2020.

ShoesAbsorber è un sistema di generazione di elettricità inserito nella scarpa che utilizza l’energia fornita dalla pressione del piede sulla suola durante la camminata. Il progetto permette di creare energia e ricaricare direttamente lo smartphone o di immagazzinarla in una Power Bank, il tutto senza ingombro o peso. Perfetto in caso di viaggi, o quando si è all’aperto. Indicativamente con le due scarpe con un’ora di camminata si ottengono 15 minuti di telefonata o due ore di Wi -Fi o cinque ore in Stand–By. Un progetto che consente di ridurre le emissioni di CO2 e di incentivare al contempo l’attività fisica.

Sezione Industrial

categoria ideas

Re-Historia è un progetto per la creazione di un nuovo modo di insegnare la storia, facendola vivere per davvero agli studenti. Il progetto propone rievocazioni storiche, fornisce percorsi di formazione manageriale e aggiornamento centrati su case-studies storici, offre lezioni animate e partecipate per la scuola primaria e secondaria che ripropongono avvenimenti e personaggi storici. Re-Historia intende inoltre creare una rete di collegamento tra tutti i soggetti interessati ad una nuova visione e pratica della Storia: enti locali, associazioni culturali, gruppi di rievocatori, scuole e musei.

CoroCrono è un progetto hi-tech dedicato agli amanti del golf che vogliono divertirsi e migliorare le proprie capacità. Si tratta di un dispositivo che permette al giocatore di acquisire la traiettoria della pallina in 4D (spazio e tempo), documentarsi sulle condizioni meteo e ottimizzare il proprio gioco. Un sistema a costo molto competitivo rispetto a quelli già sul mercato.

Esperienza viaggi di lusso on line è una innovativa piattaforma e-commerce per i viaggiatori “millenials” cinesi, molto facoltosi e che amano visitare il mondo con dei servizi ad hoc.

categoria startup

Innovative Power Electronic Converters And Drives For Modern Apps progetta, realizza e commercializza prodotti e servizi nell’ambito dei sistemi elettronici ed elettromeccanici per la conversione della potenza e dei sistemi elettronici. Il progetto si propone di seguire tutto il ciclo produttivo, dall’ideazione alla pre-industrializzazione, fino alla vendita.

Ciclone2 propone una stampante 3D di nuova generazione per realizzare anche gli oggetti più grandi. Si tratta di una stampante 3D FFF (Fused Filament Fabrication), con l’estrusore che sfiora il piatto di stampa che si sposta in direzione opposta. Questo movimento ricorda, di fatto, un “ciclone” creando oggetti. Ciclone2 ha quattro assi e grazie a questo riesce ad ottenere prodotti con dimensioni raddoppiate rispetto a quelli creati con stampanti con un solo asse.

Avioprotex propone una verniciatura per velivoli performante e soprattutto senza pericoli per la salute. I prodotti utilizzati fino ad oggi per la verniciatura dei velivoli hanno sempre garantito ottime prestazioni, purtroppo abbinati a notevoli quantità di cromo esavalente, una tra le sostanze più temibili, in quanto cancerogene e mutagene. Avioprotex vuole sviluppare un innovativo ciclo operativo, in grado di garantire una verniciatura pratica, veloce, sicura e performante per i velivoli in lega di alluminio e una piattaforma inedita per tutto ciò che riguarda il mondo della verniciatura aeronautica presente e futura.

Foto di Simone Ferraro – Foto Petrussi

facebook
2.335