Bearzi

Oltre 5 mila persone a Trieste per la prima giornata di Guca sul Carso

Guca sul Carso 2017_23 sett_DSC1433_credit Giovanni Aiello
È già boom a Trieste per Gu?a sul Carso, il più importante festival balkan in Italia, che ha preso il via oggi pomeriggio al Parco di Prepotto sul Carso triestino.
Oltre 5.000 persone sono accorse da tutta Italia per vivere la grande festa nel segno della più autentica tradizione musicale, folcloristica ed enogastronomica balcanica con la sfilata del gruppo folcloristico serbo SPD Nikola Tesla Postojna e i concerti della Orkestar Bojan Risti? e della Orkestar di Marko Markovi?, due tra le più celebri e prestigiose orchestre tradizionali serbe.

Il festival proseguirà nella giornata di domani, domenica 24 settembre 2017, a partire dalle ore 12:00 con lo scenografico “pranzo balcanico” che vedrà al centro della scena un enorme toro alla brace, accompagnato dal doppio show unplugged delle Orkestar Saša Krsti? e Bojan Risti? che suoneranno in mezzo alle ampie tavolate nel segno della vera usanza balcanica, i corsi gratuiti di danza con il gruppo folcloristico Skud – Potnes Mostov e infine alle ore 20:30 sul palco principale il concerto della Orkestar Ljubivoja Dikovica i Janka Jovanovi?a, appena aggiudicatasi il Prva Truba (Miglior Trombettista), ovvero il più importante e prestigioso premio all’ultima edizione di Gu?a in Serbia

Al via la nuova edizione estiva di Gu?a sul Carso, il più importante festival di musica, folclore e cucina balkan in Italia: due giornate intere di grande festa nel segno della più autentica tradizione balcanica con trombe, ottoni, ritmi incalzanti e danze sfrenate a Trieste al Parco di Prepotto in programma sabato 23 settembre (ingresso gratuito, inizio ore 16:00) e domenica 24 settembre (ingresso gratuito, inizio ore 12:00), originariamente previsto per lo scorso weekend e posticipato a causa del maltempo.
Sono attesi migliaia di giovani e meno giovani in arrivo da tutta Italia e da tutta Europa per scoprire più da vicino gli usi e i costumi della cultura balcanica, per degustare i sapori della cucina balcanica e soprattutto per vivere lo spirito unico e libero di un festival dall’atmosfera inconfondibile e dall’alto tasso adrenalinico, diventato nel corso degli anni un vero cult per gli amanti del mondo balcanico, riconosciuto ufficialmente anche dalla Gu?a serba, ovvero il più importante e famoso festival balkan al mondo.

Il nuovo cartellone del festival Gu?a sul Carso – organizzato sempre dall’Associazione culturale Altramusica in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e l’agenzia VignaPR – che verrà inaugurato ufficialmente alle ore 16:00 di sabato 23 settembre con l’apertura dei chioschi enogastronomici, del mercatino e con la performance unplugged in mezzo al pubblico dell’Orkestar Bojan Risti?, terrà fede al programma originario focalizzandosi prevalentemente sul suono originale delle orchestre più virtuose della scena musicale tradizionale balcanica e integrandolo con due chicche assolute: la celeberimma Orkestar di Marko Markovi?, considerato da critica e pubblico come il più importante musicista balcanico della nuova generazione, che si esibirà alle ore 20:30 di sabato 23 settembre, e la Orkestar Ljubivoja Dikovica i Janka Jovanovi?a, appena aggiudicatasi il Prva Truba (Miglior Trombettista), ovvero il più importante e prestigioso premio all’ultima edizione di Gu?a in Serbia, che si esibirà alle ore 20:30 di domenica 24 settembre.
Il programma dei concerti verrà completato dall’Orkestar Bojan Risti? (migliore orchestra al mondo nel 2016 e nel 2008 e miglior trombettista al mondo nel 2004) e dall’Orkestar Saša Krsti? (Gu?a Champion nel 2017 e First Trumpet per 3 anni consecutivi dal 2014 al 2016) che si esibiranno sia sul palco principale sia nella speciale versione unplugged, ovvero in mezzo al pubblico. A inframezzare i concerti verranno proposti nella giornata di sabato 23 dei corsi gratuiti di danza tipica da parte del gruppo folcloristico serbo SPD Nikola Tesla Postojna e nella giornata di domenica 24 settembre dall’ensemble di danza folk Skud Potnes – Mostovi e dei set alla consolle di Dj Pravda, uno dei dj più acclamati nei festival dedicati alla scena balcanica.

L’angolo speciale dedicato alla cucina balcanica, sempre attivo in entrambe le giornate del festival, raggiungerà il culmine con lo scenografico “pranzo balcanico”, in programma domenica 24 settembre alle ore 13:00, che vedrà al centro della scena un enorme toro alla brace, accompagnato dal doppio show unplugged delle Orkestar Saša Krsti? e Bojan Risti? che suoneranno in mezzo alle ampie tavolate nel segno della vera usanza balcanica.

Le due giornate saranno completamente a ingresso gratuito e tutte le informazioni sono consultabili sul sito http://www.gucanakrasu-gucasulcarso.com/

facebook
1.480