Bearzi

Omicidio Tulissi: famigliari, no all’archiviazione

I familiari di Tatiana Tulissi, la compagna di Paolo Calligaris, 37 anni, uccisa a colpi di pistola l’11 novembre 2008 nella loro villa di Manzano, hanno presentato opposizione alla richiesta di archiviazione delle indagini a carico di Giacomo Calligaris. Il figlio di Paolo, all’epoca minorenne, è l’unico indagato. Dopo una prima opposizione all’archiviazione e a un supplemento di indagini, nei mesi scorsi il pm Chiara De Grassi ha chiesto per la seconda volta il fine indagini.I familiari della vittima, con l’avv. Laura Luzzato Guerrini, si sono ancora opposti chiedendo un supplemento di indagini. In particolare, un nuovo esperimento sul buggy, con cui il ragazzo era arrivato in villa quel pomeriggio, per accertare se possa aver oltrepassato le macchie di sangue senza calpestarle. Tra le altre attività istruttorie, i familiari chiedono che vengano prese le impronte al ragazzo per confrontarle con una rinvenuta sull’auto di Tatiana e che i vestiti della vittima vengano analizzati da un esperto della “bpa” l’analisi delle macchie di sangue, per cercare presenza di tracce organiche che l’assassino potrebbe aver lasciato in una colluttazione con la vittima.

facebook

Lascia un commento

388