Bearzi

Open Day all’Area Science Park. 15 giugno, istruzioni per l’uso

Dal Presidente della Repubblica una medaglia all’iniziativa. Superate le 1500 prenotazioni. Bus navetta gratuiti da e per il centro città. Attesa anche la comunità di Instagram.

Superano quota 1500 le prenotazioni già pervenute all’Open Day del quarantennale di Area Science Park, la giornata di porte aperte in programma sabato 16 giiugno dalle 10.00 alle 18.00 nei campus di Padriciano e Basovizza del parco scientifico tecnologico. Le prenotazioni al call center sono possibili fino alle ore 18.00 del 15 giugno (tel. 040 9651157 e-mail [email protected]) ma sarà possibile iscriversi anche sabato direttamente ai gazebo allestiti per l’Open Day. Il Presidente della Repubblica ha inviato al presidente di Area Science Park una medaglia quale Premio di rappresentanza dedicato all’evento.

E’ dispobibile un servizio gratuito di autobus dedicati A/R da Trieste Centro ai Campus di Padriciano e Basovizza. Qui orari e fermate:
TRIESTE CENTRO??Area Science Park (BASOVIZZA-PADRICIANO)
Orari di partenza da Stazione Centrale:
9.15, 10.45, 12.15, 14.45, 16.15
Orari di partenza da Campus di Padriciano:
11.30, 14.00, 15.30, 17.00, 18.30
FERMATE
Stazione Centrale (ingresso principale)
Stazione Marittima (Hotel Savoia, fermata bus 8, 9, 10, 30)
Via Coroneo (A)/Via Fabio Severo (R) (altezza Tribunale, fermata bus 4, 14, 17, 39 e 51)
Via Valerio (altezza Università, fermata bus 4, 17, 39 e 51)
Area Science Park – Campus di Basovizza
Area Science Park – Campus di Padriciano

Inoltre bus navetta collegheranno continuamente i campus di Padriciano e Basovizza.

Medicina, nanotecnologie, nuovi materiali, realtà virtuale, e molto altro ancora: l’Open Day prevede 11 percorsi a scelta. Ad esempio, nel campus di Padriciano i temi principali sono le biotecnologie per il progresso della medicina, gli alimenti per diete speciali, il controllo della qualità di ciò che arriva sulle nostre tavole. Ma si parla anche di spazio, con le ricerche di astrofisica per scrutare l’universo e i nano-satelliti per il monitoraggio ambientale e le telecomunicazioni. Senza dimenticare le tecnologie per la gestione delle acque e i software per ottimizzare la progettazione ingegneristica, dai motori delle automobili, alle imbarcazioni della Coppa America e persino a una moka da caffè.

Nel campus di Basovizza tengono banco iuovi materiali, nanotecnologie, reperti archeologici, nuove molecole per farmaci innovativi. La visita alla sorgente Italiana di luce di sincrotrone Elettra è un viaggio nelle meraviglie della ricerca scientifica. Ma si parla anche di tecnologie biomedicale, di strumenti innovativi per misurare la nostra struttura ossea o di dispositivi di ausilio alla sicurezza degli anziani durante la vita quotidiana nelle loro abitazioni.

Diverse anche le attività dedicate ai più piccoli
[email protected] – Piccoli percorsi esperienziali, a cura del Nido d’infanzia aziendale di Area Science Park. Età: dai 18 mesi ai 6 anni

BATTERI INSETTI E PICCOLI ESPERIMENTI PER TUTTI I GUSTI, a cura di ICGEB – International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology. Età: dai 6 agli 8 anni

WG4JR – GIOVANI RICERCATORI CRESCONO, a cura di Shoreline Soc. Coop. Età: dai 8 ai 11 anni

LABIRINTI DEL CODING – LABORATORI E GIOCHI DI PROGRAMMAZIONE:
– Scopri l’isola di ELASTILET, a cura di Promoscience. Età: dai 8 ai 14 anni
– Costruisci il tuo labirinto con scratch, a cura di Gruppo Pragma. Età: dai 7 agli 12 anni

THE CODING BOX, a cura di Today in Town. Età: 4 – 7 anni

BETTA E GLI SCIENZIATI PAZZI: storie, racconti e giochi/esperimenti con la luce, a cura di Elettra Sincrotrone. Per tutte le età.

Arrivano gli Instagramer

L’Open Day e per la prima volta apre le porte dei laboratori del parco scientifico e tecnologico agli Instagramers! Una trentina di appassionati di Instagram che si sono già iscritti al percorso a un percorso di visita appositamente dedicato anrdrà a Elettra Sincrotrone Trieste e nei laboratori di Tecna, azienda del settore chimico- biologico, leader nello sviluppo e produzione di kit diagnostici e strumenti per l’analisi dei contaminanti chimici degli alimenti, e Dr.Schär, azienda leader nel campo degli alimenti per esigenze nutrizionali specifiche e nei prodotti senza glutine.

L’Open Day della ricerca è patrocinato da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Comune di Trieste.

facebook
730