Bearzi

Padova: la sua ragazza lo lascia e scrive su Facebook “single”. Fidanzato 30enne si spara

Ha preso un fucile e si è tolto la vita sul retro della sua abitazione, dove viveva con la mamma, vedova da tempo. Il dolore per una delusione amorosa è stato troppo forte per un operaio 30enne del Piovese (Padova). Da tempo scriveva su Facebook che si sentiva solo e che non ce la faceva più

Messaggi disperati si succedevano dall’inizio di agosto, come racconta ilgazzettino.it: malessere, solitudine, disperazione. C’erano problemi con la ragazza con cui da tempo era fidanzato. Qualche litigio ed incomprensione che gli amici di sempre hanno giudicato assoltamente ‘normale’ per una coppia di lungo corso. E invece il ragazzo li viveva come una sconfitta.

A dargli il colpo più duro è stato proprio Facebook. Qualche giorno fa, nel profilo della sua fidanzata, è apparso il nuovo “status”: single. Un dolore troppo difficile da reggere. La sera della tragedia il 30enne era a casa da solo.

Al suo rientro la madre ha trovato la macchina del ragazzo in garage e ha pensato fosse già a dormire. La mattina dopo, invece, si è accorta che mancava un fucile dalla collezione appartenuta al padre, appassionato di caccia. Un vicino di casa l’ha accompagnata nel ricovero attrezzi, sul retro dell’abitazione e hanno fatto la drammatica scoperta.

facebook

Lascia un commento

581