Bearzi

Pordenone: provincia offre 47 posti per chi è in difficoltà

lavoro
Martedi’ 6, mercoledi’ 7 e giovedi’ 8 aprile (fino alle 17.00) si puo’ presentare presso i centri per l’impiego la propria candidatura per uno dei 47 posti di lavoro offerti dalla provincia di Pordenone ai lavoratori in difficolta’ occupazionale. 37 lavoreranno direttamente negli uffici dell’amministrazione provinciale, 5 in procura e 5 in tribunale. Per quanto riguarda le figure professionali, 35 copriranno posizioni di segreteria, 10 si occuperanno della manutenzione strade e 2 avranno funzioni di custodi e uscieri.

Destinatari del piano, su cui la provincia ha investito oltre 100 mila euro, sono i lavoratori in cassa integrazione straordinaria a zero ore con indennita’, lavoratori in mobilita’ indennizzata, disoccupati titolari di trattamento speciale di disoccupazione (settori agricoltura e edilizia). Si terra’ inoltre conto di tre criteri prioritari: residenza nel territorio di competenza del centro per l’impiego dove si svolge il lavoro; maggior periodo residuo di trattamento previdenziale; idoneita’ alla mansione. Il contratto dura un anno per un impegno di 36 ore settimanali. La paga permettera’ di integrare l’indennita’ di cassa integrazione, mobilita’ o disoccupazione. “Siamo consapevoli che queste offerte di lavoro non rappresentano la soluzione definitiva -ha commentato il presidente della provincia Alessandro Ciriani- ma permettono almeno una boccata d’ossigeno ai lavoratori in difficolta’. Il sostegno ad essi e’ la priorita’ della provincia”.

I centri per l’impiego dove dare la propria adesione, aperti dal lunedi’ al venerdi’ dalle 9.00 alle 12.30 e il martedi’ e giovedi’ anche dalle 15.00 alle 17.00, si trovano a Pordenone (Borgo San Antonio 23, tel. 0434529009), Maniago (via Dante 28, tel 042771577), Sacile (piazza Manin 10, tel. 043470903), San Vito al Tagliamento (via Anton Lazzaro Moro 89, tel. 043480083) e Spilimbergo (trasferito in Corte Europa 11, 04272352). Dopo la raccolta delle adesioni e la verifica dei requisiti, verranno avviati i colloqui e entro aprile i lavori partiranno.

Fonte: Adnkronos/Labitalia

facebook

Lascia un commento

344