Bearzi

Pordenone: sigilli a centro massaggi, era sfruttamento della prostituzione

La Squadra Mobile della Questura di Pordenone sta procedendo con alcune perquisizioni all’interno di un centro massaggi orientali in via Oberdan, nel centro cittadino. Da quanto si è appreso, gli investigatori stanno lavorando sull’ipotesi di reato di sfruttamento della prostituzione all’interno di alcuni centri massaggi nell’ambito di un’inchiesta più vasta. Gli agenti, coordinati dal dirigente Massimo Olivotto, stanno procedendo all’apposizione dei sigilli su odinanza della Procura della Repubblica

IMG-20131018-WA0001 IMG-20131018-WA0000 IMG-20131018-WA0002 IMG-20131018-WA0003

facebook
1.409