Bearzi

Pordenonelegge: Shaurli, presenza Ersa esalta nostro territorio

Trieste, 16 set – Unire l’amore per i prodotti della terra alla
cultura di trasmissione dei saperi: questa è la base della
collaborazione tra l’Ersa, Agenzia regionale per lo sviluppo
rurale del Friuli Venezia Giulia, e il festival letterario
pordenonelegge.

Frequentata da un pubblico di cultori del buon bere, l’enoteca
gestita da Ais-Fvg proporrà anche domani, sempre nell’andfone di
palazzo Kleifich, i migliori vini della nostra regione
accompagnati dalle dop del prosciutto di San Daniele e del
formaggio Montasio.

“L’agricoltura – sottolinea l’assessore regionale referente per
il settore, Cristiano Shaurli – ma anche l’alimentazione,
l’origine e la storia dei prodotti e il loro rapporto con il
territorio affascinano ed attraggono sempre più l’attenzione dei
cittadini”.

“La presenza di Ersa a pordenonelegge – aggiunge Shaurli – è una
scelta in cui crediamo molto. La presentazione di opere come
Racconti di Campagna e di Cucina o Storia della Vite e del Vino
in Friuli e a Trieste, per citarne solo alcune, ci permette di
presentare al meglio il nostro territorio e discutere insieme con
chi sa raccontare lo straordinario mondo che ruota attorno ai
nostri territori”.

Ersa si dichiara soddisfatta anche per l’afflusso di pubblico ai
quattro incontri letterari organizzati dall’Agenzia e improntati
sulla cultura dell’alimentazione di qualità. Domani, sempre a
palazzo Kleifich, la chiusura sarà affidata a Germano Pontoni che
presenterà Diego Tassi e il suo libro La Ricetta del Sindaco.
ARC/COM/fc

Powered by WPeMatico

facebook
979