Telegram

Radioattività nell’est Europa. Viene da Krsko? In Friuli zero tracce

nucleareIl giorno 11 novembre sono state rilevate nella’tmosfera dell’est europa delle tracce molto basse di Iodio 131. Sotto la lente la centrale di Krsko anche se non è stata annunciata alcuna fuga ufficiale di materiale radioattivo

Nota ufficiale dell’ARPA FVG

Il giorno 11/11/2011 l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (IAEA) ha pubblicato la notizia relativa alla presenza di livelli molto bassi di I-131 (Iodio-131) nel particolato atmosferico della Repubblica Ceca. Nello stesso comunicato si riporta che l’IAEA è ha conoscenza di analoghe anomalie registrate in altri stati Europei.
La IAEA ha escluso che la presenza di iodio radioattivo in aria possa essere dovuta all’impianto nucleare di Daiichi a Fukushima inoltre assicura che i livelli misurati non sono di alcun pericolo per la salute pubblica.

ISPRA, che coordina la Rete Nazionale di Sorveglianza della Radioattività Ambientale (RESORAD) ha allertato immediatamente le Agenzie Regionali e Provinciali con la richiesta di comunicare i risultati delle misure giornaliere nel particolato atmosferico e segnalare tempestivamente eventuali anomalie.

Le misure effettuate presso il laboratorio di Fisica Ambientale di ARPA FVG sull campione di particolato prelevato nella stazione di Udine e relativo al periodo 11 – 14 Novembre 2011 NON hanno rilevato la presenza di I-131.

facebook

Lascia un commento

711