Bearzi

Si tuffa in mare da 30 metri a Trieste. Ragazzo ferito

guardia costiera
Un ragazzo si è tuffato in mare da un’altezza di circa 30 metri ed è rimasto ferito. E’ accaduto pochi minuti prima delle 18 nei pressi del Castello di Duino, a pochi chilometri da Trieste. Il ragazzo è caduto male in acqua ed ha riportato un trauma spinale. Soccorso da un gommone della Capitaneria di Porto di Monfalcone, è stato trasferito al Porto di Duino dove è stato preso in consegna da operatori del 118. Un elicottero sta giungendo sul posto per trasferire il giovane in ospedale.
Il ragazzo ha 21 anni ed è di Motta di Livenza (Treviso). E’ stato trasportato in elicottero da Duino all’ospedale di Cattinara, a Trieste, dove, secondo le prime notizie, le sue condizioni di salute sarebbero state giudicate non gravi. Il giovane ha riportato un trauma spinale che, secondo le previsioni, non dovrebbe comportare particolari conseguenze. Secondo le prime notizie, giunto a Duino per andare al mare, il ragazzo avrebbe fatto il bagno nella zona e poi, salito su una parete di roccia fino a un’altezza di circa 30 metri, si è lanciato. Il tuffo, però, non è riuscito e l’impatto con l’acqua è stato durissimo. Il ragazzo è stato dunque preso da convulsioni, restando tuttavia cosciente. La sua crisi è stata notata da un bagnante che ha immediatamente allertato la Capitaneria di Porto, che ha dirottato sul posto un gommone in servizio di controllo proprio nella zona. Sul posto è intervenuta anche la polizia.

facebook
412