Aperitivo a Grado

Roma-Udinese: Guidolin vira sul 3-5-1-1, ci sarà Abdi con Di Natale?

facebook

Se ieri eravamo entusiasti della possibile riconferma del modulo che aveva permesso di battere il Parma, non senza soffrirein verità, la conferenza stampa del mister di ieri ha invece rilanciato l’ipotesi di un ritorno al 3-5-1-1 che ha poratao i bianconeri ai fasti di queste due stagioni. Ferronetti è recuperato ma dovrebbe essergli preferito Coda forse anche in virtù dei centimetri in favore di quest’ultimo. Gli altri due centrali saranno come da copione Danilo e Domizzi. Dovrebbe essere riconfermato anche Pereyra sulla destra visto il perdurare dell’assenza di Basta, mentre i centrali dovrebbero essere Pinzi, Pazienza e Asamoah. C’è anche un’ipotesi Fernandes visto l’infrasettimanale, che Pinzi ha spesso saltato in questo campionato, e visto le ultime prestazioni di Pazienza che sta mostrando un po’ la corda dopo tanti impegni ravvicinati. Se è probabile che il centrocampo parta coi tre titolari è probabile che successivamente venga inserito lo svizzero in luogo di uno dei due. A sinistra Armero sembra il gran favorito ma le prestazioni imprecise seppur generose delle ultime partite potrebbero indurre anche la scelta di Pasquale che ha ben figurato quando è stato chiamato in causa; oltretutto proprio Armero è sembrato soffrire più di altri le partite infrasettimanali nel corso di questa stagione. A sostengo di Di Natale dovrebbe essere nuovamente il turno di Abdi visto che per stessa ammissione del tecnico veneto Barreto non potrebbe reggere le tre gare in sette giorni.Per noi quindi sarà: Handanovic, Coda, Danilo, Domizzi; Pereyra, Pinzi, Pazienza, Asamoah, Pasquale; Abdi, Di Natale

Si tratta di scelte che consegnano il pallino del gioco nelle mani della formazione di Luis Enrique con l’obiettivo di recuperare palloni e far scattare le ripartenze, proabbilmente sulle fasce, notoriamente “buco” dei giallorossi. Giallorossi che si trovano in piena emergenza in difesa e che dovranno arginare Di Natale. Il canovaccio tattico sarà quello degli ultimi 50 anni di calcio: i padroni di casa attaccheranno gli ospiti si difenderanno e ripartiranno in contropiede

318