* * IDEE PER I TUOI REGALI DI NATALE * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

Sabato 20 novembre rilevati 660 nuovi contagi

Sabato 20 novembre in Friuli Venezia Giulia su 8.190 tamponi molecolari sono stati rilevati 586 nuovi contagi con una percentuale di positività del 7,16%. Sono inoltre 17.801 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 74 casi (0,42%). Nella giornata odierna si registrano 4 decessi: una donna di 90 anni di Muggia morta in una residenza per anziani, un uomo di 86 anni di Spilimbergo morto in una residenza per anziani, un uomo di 75 anni di Brugnera morto in ospedale e, infine, un uomo di 72 anni di Trieste morto in ospedale.

Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 26, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 206.

Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 3.926, con la seguente suddivisione territoriale: 882 a Trieste, 2.038 a Udine, 695 a Pordenone e 311 a Gorizia. I totalmente guariti sono 115.709, i clinicamente guariti 127, mentre le persone in isolamento risultano essere 5.550.

Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 125.544 persone (il totale dei positivi è stato ridotto di una singola unità a seguito della revisione di un test rapido) con la seguente suddivisione territoriale: 28.699 a Trieste, 55.387 a Udine, 24.401 a Pordenone, 15.323 a Gorizia e 1.734 da fuori regione.

Relativamente ai casi registrati all’interno del Servizio sanitario regionale: nell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina sono risultati positivi tre terapisti, due infermieri, un medico, un operatore socio sanitario e un tecnico; nell’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale tre infermieri, un medico e due operatori socio sanitari; all’Azienda sanitaria Friuli Occidentale un amministrativo e un tecnico.

Per quanto riguarda infine le residenze per anziani, sono stati rilevati 8 casi tra gli operatori (San Giorgio di Nogaro, Muggia, Duino Aurisina, Gorizia e Rivignano Teor) e 6 tra gli ospiti (Trieste e Zoppola). 

430