Bearzi

Sicurezza stradale: 44 mila euro in variazione di bilancio

sicurezzastradaleL’amministrazione comunale investe altri 44 mila euro in sicurezza stradale attraverso misure preventive di riduzione della velocità sui viali del ring e sulle principali strade di accesso alla città. Con la variazione di bilancio approvata lo scorso 16 novembre, la giunta comunale ha messo a disposizione i fondi necessari per l’acquisto di un nuovo telelaser e di 16 armadi che potranno essere utilizzati per i rilevamenti.

“Le caratteristiche di percorribilità delle arterie principali – spiega l’assessore alla Mobilità, Enrico Pizza – non consentono di realizzare dossi, soprattutto perché è necessario garantire ai mezzi di emergenza la possibilità di raggiungere i quartieri della città. Ecco perché la giunta ha fatto questa scelta, nell’ambito della variazione di bilancio, e la sottopone ora al Consiglio comunale: per dare risposta alle numerose istanze dei cittadini contro gli eccessi di velocità sui viali del ring e sulle principali strade di accesso alla città. Strade sulle quali – continua Pizza – vige il limite di velocità di 50 chilometri orari e dove i controlli della Polizia Locale sono spesso invocati da cittadini, comitati e consiglieri comunali. L’elenco dei punti in cui saranno collocati gli armadi sarà reso noto una volta terminata la fase istruttoria da parte degli uffici tecnici”.

I 16 armadi che verranno posizionati potranno essere utilizzati come contenitori per il telelaser durante i rilevamenti della Polizia Locale. In generale potranno funzionare però anche da dissuasori della velocità proprio lungo quelle strade in cui non è possibile fare ricorso ai dossi. “L’ordine del giorno presentato durante la sessione di bilancio a maggio di quest’anno dal consigliere Massimo Ceccon, e sottoscritto dai capogruppo di maggioranza Monica Paviotti, Enrico D’Este e Hosam Aziz – sottolinea Pizza – ha sostenuto il lavoro dell’amministrazione comunale e della Polizia Locale in primis, che sarà impegnata nei prossimi mesi, terminate le procedure di acquisto e l’installazione, per la predisposizione di questi importanti presidi per la sicurezza stradale”.

Questi interventi di sicurezza stradale si sommano a quelli per le zone 30 e alla realizzazione del piano dossi nei quartieri, un investimento da 100 mila euro con il quale l’amministrazione punta a ridurre la velocità dei veicoli e tutelare la mobilità di pedoni e ciclisti nelle aree residenziali. “Sono interventi richiesti dagli stessi cittadini attraverso i consiglieri delegati di quartiere – spiega l’assessore Pizza –. Opere importanti che serviranno a tutelare in primis l’utenza debole e che miglioreranno il profilo “slow” della città”.

 

#news

sicurezzastradaleL’amministrazione comunale investe altri 44 mila euro in sicurezza stradale attraverso misure preventive di riduzione della velocità sui viali del ring e sulle principali strade di accesso alla città. Con la variazione di bilancio approvata lo scorso 16 novembre, la giunta comunale ha messo a disposizione i fondi necessari per l’acquisto di un nuovo telelaser e di 16 armadi che potranno essere utilizzati per i rilevamenti.

“Le caratteristiche di percorribilità delle arterie principali – spiega l’assessore alla Mobilità, Enrico Pizza – non consentono di realizzare dossi, soprattutto perché è necessario garantire ai mezzi di emergenza la possibilità di raggiungere i quartieri della città. Ecco perché la giunta ha fatto questa scelta, nell’ambito della variazione di bilancio, e la sottopone ora al Consiglio comunale: per dare risposta alle numerose istanze dei cittadini contro gli eccessi di velocità sui viali del ring e sulle principali strade di accesso alla città. Strade sulle quali – continua Pizza – vige il limite di velocità di 50 chilometri orari e dove i controlli della Polizia Locale sono spesso invocati da cittadini, comitati e consiglieri comunali. L’elenco dei punti in cui saranno collocati gli armadi sarà reso noto una volta terminata la fase istruttoria da parte degli uffici tecnici”.

I 16 armadi che verranno posizionati potranno essere utilizzati come contenitori per il telelaser durante i rilevamenti della Polizia Locale. In generale potranno funzionare però anche da dissuasori della velocità proprio lungo quelle strade in cui non è possibile fare ricorso ai dossi. “L’ordine del giorno presentato durante la sessione di bilancio a maggio di quest’anno dal consigliere Massimo Ceccon, e sottoscritto dai capogruppo di maggioranza Monica Paviotti, Enrico D’Este e Hosam Aziz – sottolinea Pizza – ha sostenuto il lavoro dell’amministrazione comunale e della Polizia Locale in primis, che sarà impegnata nei prossimi mesi, terminate le procedure di acquisto e l’installazione, per la predisposizione di questi importanti presidi per la sicurezza stradale”.

Questi interventi di sicurezza stradale si sommano a quelli per le zone 30 e alla realizzazione del piano dossi nei quartieri, un investimento da 100 mila euro con il quale l’amministrazione punta a ridurre la velocità dei veicoli e tutelare la mobilità di pedoni e ciclisti nelle aree residenziali. “Sono interventi richiesti dagli stessi cittadini attraverso i consiglieri delegati di quartiere – spiega l’assessore Pizza –. Opere importanti che serviranno a tutelare in primis l’utenza debole e che miglioreranno il profilo “slow” della città”.

 

#news

Powered by WPeMatico

facebook
266