SPELEOLOGIA: VITO-SANTORO, ATTENZIONE E RISORSE IN VISTA DEL NUOVO DDL

Trieste, 20 ago – “Con uno stanziamento di 230 mila euro per l’anno in corso la Regione Friuli Venezia Giulia conferma il proprio sostegno alle associazione e ai gruppi speleologici regionali”, ha sottolineato l’assessore regionale all’Ambiente Sara Vito commentando la misura contenuta nell’assestamento di Bilancio 2016 che darà vita nel giro di trenta giorni a un regolamento per accedere già da quest’anno a contributi per la realizzazione delle attività speleologiche e per l’acquisto di strumentazione e attrezzature.

“La misura prevede inoltre l’istituzione del Tavolo della Speleologia – ha osservato l’assessore Vito – al quale parteciperanno le associazioni e i gruppi speleologici, gli Enti locali e gli altri soggetti interessati”.

“Parallelamente a questa misura, di concerto con l’assessore alle Infrastrutture e Territorio Mariagrazia Santoro – ha concluso Vito – a fine agosto inizieremo il percorso in Consiglio regionale con il disegno di Legge per la tutela e la valorizzazione della geodiversità, del patrimonio geologico e speleologico e delle aree carsiche. Con tale provvedimento, nato da un percorso partecipato durato diversi mesi, intendiamo dare risposta alle esigenze di tutela e valorizzazione del patrimonio geologico e speleologico del Friuli Venezia Giulia ponendosi come obiettivo ambizioso, in linea con le nuove norme europee, quello di un intervento normativo strutturale per la tutela e la valorizzazione della geodiversità in FVG”.

ARC/RM/com
 

Powered by WPeMatico

486